Condizioni generali di trasporto dei corrieri oggetto di accordo con Way To Go SRL

Condizioni di trasporto

1. Introduzione
A. Le presenti condizioni generali (le “condizioni”) disciplinano lo svolgimento, da parte di UPS, del servizio di trasporto di pacchi, documenti e buste (i “pacchi”). Le presenti condizioni devono intendersi integrate dalla versione corrente della “Guida dei Servizi e delle Tariffe UPS” (la “Guida”). La Guida contiene importanti dettagli circa i servizi offerti da UPS, che formano parte integrante dell’accordo fra UPS ed il mittente, ed il mittente è tenuto a conoscerla.
B. A seconda del paese nel quale la spedizione è stata presentata ad UPS per il trasporto, per “UPS”, e con tale soggetto si intenderà stipulato il contratto con il mittente, dovrà intendersi United Parcel Service Italia S.r.l., con sede in Milano, Via Fantoli 15/2, per l’Italia, United Parcel Service (Svizzera) SA con sede in Postfach 155, 4030 Basel – Flughafen, Svizzera, per la Svizzera. Dette società saranno altresì considerate come vettori (iniziali) ai sensi delle Convenzioni di cui alla successiva lettera C.
C. Se i trasporti effettuati per via aerea prevedono una destinazione finale o uno scalo in un Paese diverso da quello di origine, potrà applicarsi la Convenzione di Varsavia. La Convenzione di Varsavia disciplina, e in molti casi limita, la responsabilità del vettore per smarrimento, danni o ritardo della consegna. (Ai fini delle presenti condizioni, per “Convenzione di Varsavia” si intende la norma convenzionale applicabile tra (i) la Convenzione per l’Unificazione di Talune Regole sul Trasporto Aereo Internazionale, stipulata a Varsavia il 12 ottobre 1929 o (ii) tale Convenzione come modificata o integrata da successive convenzioni o protocolli aggiuntivi, ovvero (iii) la Convenzione per l’Unificazione di Alcune Regole Relative al Trasporto Aereo Internazionale, firmata a Montreal il 28 maggio 1999). Nonostante eventuali clausole contrarie, i trasporti internazionali via terra potranno essere soggetti alle disposizioni della Convenzione sul Contratto di Trasporto Internazionale di Merci su Strada (CMR), stipulata a Ginevra il 19 maggio 1956 (la “Convenzione CMR”).
D. Le spedizioni potranno essere effettuate con gli scali intermedi che UPS riterrà opportuni. Le presenti condizioni si applicheranno anche ai servizi effettuati ed ai contratti stipulati dai subappaltatori di cui UPS potrà servirsi, i quali opereranno per conto di UPS stessa o dei suoi dipendenti, agenti o subappaltatori.
E. Nelle presenti condizioni, per “Lettera di Vettura” dovrà intendersi una singola lettera di vettura/nota di consegna UPS o le registrazioni nel registro di presa in consegna, effettuate nella medesima data e relative al medesimo indirizzo e livello di servizio. Tutti i pacchi relativi alla medesima Lettera di Vettura saranno considerati una spedizione singola.
2. Oggetto del Servizio
Salvo che venga concordata l’effettuazione di servizi speciali, il servizio fornito da UPS si limita al ritiro, trasporto, sdoganamento, se necessario, e consegna della spedizione. Il mittente riconosce che la propria spedizione sarà effettuata unitamente a quella di altri mittenti e che UPS non potrà monitorare tutti i movimenti in entrata ed in uscita delle singole spedizioni nei vari centri di smistamento.
UPS non è un vettore ordinario e si riserva il diritto, a sua assoluta discrezione, di rifiutare la spedizione di qualsiasi pacco che le sia affidato per il trasporto.
3. Condizioni di Trasporto
Il presente paragrafo indica le varie restrizioni e condizioni che disciplineranno il trasporto di pacchi da parte di UPS. Essa disciplina inoltre quali siano le conseguenze nel caso in cui il mittente consegni ad UPS, per il trasporto, pacchi che non soddisfino i requisiti qui disciplinati.
3.1 Condizioni e limitazioni del Servizio
I pacchi dovranno conformarsi alle restrizioni di cui ai seguenti punti da (i) a (iv).
(i) I pacchi non dovranno pesare più di 70 chilogrammi (o 150 libbre) o eccedere i 270 centimetri (o i 108 pollici) in lunghezza o avere una misura totale, fra perimetro e lunghezza, superiore a 330 centimetri (o 130 pollici).
(ii) Il valore di ogni pacco non potrà essere superiore all’equivalente, in valuta locale, di 50.000 USD. Inoltre, il valore dei gioielli o degli orologi in ciascun pacco, esclusi gioielli di bigiotteria e orologi di bigiotteria, non potrà essere superiore all’equivalente in valuta locale di 500 USD.
(iii) I pacchi non dovranno contenere alcuno degli articoli proibiti elencati nella Guida compresi, a mero titolo esemplificativo, gli articoli di valore eccezionale (quali opere d’arte, oggetti di antiquariato, pietre preziose, francobolli, pezzi unici, oro o argento), denaro o effetti negoziabili (quali assegni, cambiali, obbligazioni, libretti di risparmio, carte di credito pre-pagate, certificati azionari o altri titoli), armi da fuoco e merci pericolose.
(iv) I pacchi non potranno contenere merci che possano mettere in pericolo la vita umana o animale o recare pregiudizio ai mezzi di trasporto o che possano altrimenti danneggiare o contaminare altre merci trasportate da UPS o il cui trasporto, importazione o esportazione siano vietati dalla legge in vigore.
Il mittente sarà responsabile dell’esattezza e della completezza dei dati inseriti nella Lettera di Vettura e dovrà assicurarsi che tutti i pacchi rechino i necessari elementi identificativi del mittente e del destinatario e che essi siano imballati, etichettati, descritti e classificati nel contenuto ed accompagnati dalla documentazione necessaria (di volta in volta) a renderli idonei al trasporto e conformi ai requisiti di cui alla Guida ed alla legge applicabile. Salvo che nella Lettera di Vettura o in altro documento di trasporto applicabile di UPS non sia chiaramente indicata una opzione di servizio diversa, i trasporti verranno eseguiti con il servizio Express (se disponibile per la destinazione selezionata) e tutti gli oneri applicabili saranno calcolati conformemente.
Il mittente garantisce che tutti i pacchi consegnati per la spedizione ai sensi delle presenti condizioni sono conformi alle restrizioni di cui ai precedenti punti da (i) a (iv) e sono stati preparati in luoghi sicuri dal mittente medesimo (in caso di mittente persona fisica), ovvero da affidabile personale dipendente del mittente, e che durante le fasi di preparazione, deposito e trasporto presso UPS tali pacchi sono stati al riparo da ingerenze di terzi non autorizzate.
UPS fa affidamento sulla presente garanzia nell’accettare qualsiasi pacco oggetto di trasporto ai sensi delle presenti condizioni.
3.2 Merci deperibili o che richiedano temperature controllate saranno trasportate da UPS a condizione che il mittente accetti che il trasporto avvenga a proprio rischio e pericolo. UPS non fornisce alcuno speciale trattamento per tali pacchi.
3.3 Rifiuto e sospensione del Trasporto
(i) Qualora UPS rilevi che un pacco non è conforme ad uno qualsiasi dei requisiti e delle restrizioni di cui sopra o che l’ammontare del pagamento in contrassegno indicato nella Lettera di Vettura COD eccede i limiti di cui al paragrafo 8, UPS potrà rifiutare il trasporto del pacco in questione (o della spedizione di cui detto pacco fa parte) e, se il trasporto è già in corso, UPS potrà sospendere il trasporto e trattenere il pacco o la spedizione in attesa di istruzioni dal mittente.
(ii) UPS potrà inoltre sospendere il trasporto se non sia in grado di effettuare la consegna al terzo tentativo, se il destinatario rifiuti di accettare la consegna, se non sia in grado di effettuare la consegna a causa di un indirizzo non corretto (dopo aver fatto quanto ragionevolmente possibile per reperire l’indirizzo corretto), se l’indirizzo, per quanto corretto, si trovi in un Paese diverso da quello indicato sul pacco o nella Lettera di Vettura o se non possa incassare gli importi dovuti dal destinatario alla consegna.
(iii) In tutti i casi in cui avrà il diritto di sospendere il trasporto di un pacco o di una spedizione, UPS potrà altresì, a propria discrezione, restituire gli stessi al mittente.
3.4 Il mittente sarà responsabile per i ragionevoli costi e spese (comprese quelle di deposito), le perdite, le tasse e i diritti doganali sostenuti da UPS, nonché per tutte le pretese avanzate nei confronti di UPS per il fatto che un pacco non fosse conforme ad una qualsiasi delle limitazioni, condizioni o dichiarazioni di cui al precedente paragrafo 3.1 o a causa di un rifiuto o sospensione del trasporto o restituzione di un pacco o di una spedizione da parte di UPS ai sensi di questo paragrafo 3. Nel caso di restituzione di un pacco o di una spedizione, il mittente sarà inoltre tenuto al pagamento di tutte le spese inerenti, calcolate secondo le tariffe commerciali normalmente applicate da UPS.
3.5 Qualora il mittente affidi ad UPS un pacco che non sia conforme alle restrizioni o condizioni di cui al precedente paragrafo 3.1, senza l’espresso consenso scritto di UPS, UPS non sarà responsabile per qualsivoglia perdita che il mittente possa subire in relazione al trasporto da parte di UPS di detto pacco (indipendentemente dal fatto che la non conformità abbia o meno causato, ovvero abbia contribuito a causare la perdita ed indipendentemente da qualsiasi colpa da parte di UPS o da parte dei suoi dipendenti, subappaltatori o mandatari) e, qualora UPS sospenda il trasporto come consentitole dalle presenti condizioni, il mittente non avrà diritto ad alcun rimborso delle spese di trasporto pagate.UPS potrà agire in giudizio in merito a tale non conformità.
3.6 Qualora, dopo aver sospeso il trasporto di un pacco o di una spedizione ai sensi delle presenti disposizioni, UPS non sia in grado di ottenere, entro un termine ragionevole, le istruzioni del mittente in relazione al pacco o alla spedizione, o di identificare il mittente o qualunque altro soggetto avente diritto ai beni (ove necessario, anche aprendo il pacco), UPS avrà il diritto di distruggere o vendere il pacco o la spedizione a propria discrezione. La somma ricavata da tale vendita verrà imputata agli oneri, costi o spese (compresi interessi) non ancora pagati, dovuti dal mittente in questione in relazione al pacco o alla spedizione oppure ad altro titolo. Ogni eventuale differenza verrà messa a disposizione del mittente.
3.7 UPS si riserva il diritto, ma non ha l’obbligo, di aprire, ispezionare ed esaminare ai raggi X qualsiasi pacco affidatogli per il trasporto, in qualunque momento.
4. Sdoganamento Qualora un pacco richieda uno sdoganamento, il mittente dovrà fornire la completa ed esatta documentazione necessaria a questo scopo ed UPS, salvo che non riceva diverse istruzioni, agirà come agente del mittente per l’esecuzione dello sdoganamento. In ogni caso, nell’ipotesi di spedizioni che partano o siano destinate in luoghi situati nell’ambito di una medesima zona doganale, UPS svolgerà le operazioni doganali solo se riceva istruzioni in questo senso. Il mittente accetta inoltre che UPS possa essere considerato come destinatario nominale del pacco, ai soli fini della designazione dell’agente doganale incaricato dello sdoganamento, nei limiti in cui ciò sia consentito dalla legge.
5. Pagamento del Servizio
5.1 Il corrispettivo per il servizio di trasporto e per gli altri servizi di cui alla Guida, se non pagato prima della spedizione, sarà dovuto e pagato ad UPS entro sette (7) giorni dal ricevimento della fattura oppure entro la diversa data di scadenza convenuta per iscritto tra il mittente ed UPS. UPS potrà verificare il peso effettivo e/o dimensionale dei pacchi e, nel caso in cui risulti superiore rispetto al peso dichiarato, UPS potrà emettere fattura su tale base. Salvo quanto diversamente provato, la fattura si riterrà ricevuta a questo scopo il terzo giorno lavorativo successivo alla data della fattura.
5.2 Nei casi in cui: (a) a UPS sia richiesto di pagare tasse, oneri doganali o altre tasse e imposte per conto del mittente, del destinatario o di terzi, (b) l’opzione di fatturazione selezionata indichi che il destinatario o un terzo debba pagare un qualsiasi addebito ovvero (c) una qualsiasi tassa, onere doganale, penalità, addebito o spesa sia imposta o sostenuta come risultato di una iniziativa delle autorità doganali o di una mancanza da parte del mittente o del destinatario nel fornire la documentazione corretta o qualsiasi permesso o licenza richiesto in relazione alla spedizione; in ciascuno di questi casi (senza che ciò pregiudichi la responsabilità contrattuale del mittente per il pagamento) UPS richiederà inizialmente al destinatario o, se del caso, al terzo di effettuare il pagamento. Nel caso in cui gli importi in questione non siano immediatamente ed integralmente versati ad UPS da tali soggetti, i predetti importi saranno pagabili dal mittente a prima richiesta scritta. In tale evenienza, UPS non sarà tenuta ad agire in giudizio separatamente contro il destinatario o il terzo per il pagamento, essendo il mittente obbligato in solido con tali terzi soggetti. In caso di dubbio, l’onere di provare che gli importi sono stati pagati graverà sul mittente.
5.3 Per qualunque importo non corrisposto ad UPS entro la data stabilita si applicherà un interesse al tasso indicato nella fattura, a partire dalla data di scadenza del pagamento fino alla data in cui UPS riceverà il pagamento, anche in sede giudiziale. Inoltre UPS si riserva il diritto di addebitare i costi amministrativi per ritardato pagamento sino ad un massimo di 15 EUR per fattura.
5.4 Qualora il mittente, il destinatario o altri terzi non paghino una somma dovuta ai sensi delle presenti condizioni, UPS potrà trattenere i pacchi trasportati fino all’integrale pagamento e potrà vendere tali pacchi e trattenere dalla somma ricavata da tale vendita l’ammontare dovuto ai sensi della legislazione applicabile. Qualsiasi differenza residua sarà comunque dovuta.
5.5 Le tariffe UPS per il trasporto, stabilite nella Guida, sono calcolate unicamente per il trasporto di pacchi il cui valore, in valuta locale, non ecceda il controvalore di 50.000 USD. Qualora UPS venga a conoscenza di aver trasportato un pacco che, senza l’espresso consenso scritto di UPS, ecceda tale valore, in tal caso, dovrà corrispondersi un compenso aggiuntivo di trasporto pari al 5% del valore del pacco eccedente l’importo di 50.000 USD, oltre a qualsiasi altra spesa o tariffa applicabile e a qualsiasi altro rimedio previsto dalle presenti condizioni

 

Condizioni di trasporto

AVVISO IMPORTANTE Le presenti Condizioni Generali di Trasporto ESCLUDONO, in certi casi, OGNI E QUALSIASI RESPONSABILITÀ da parte di Federal Express, come pure dei suoi impiegati, agenti ed incaricati, per eventuali perdite, danni e ritardi; le stesse Condizioni LIMITANO, in misura determinata, TALE RESPONSABILITÀ anche nei casi in cui il principio della responsabilità sia stato accettato e, in tali casi, LE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DOVRANNO ESSERE EFFETTUATE entro i tempi tassativamente prescritti. I Mittenti dovranno prendere diligentemente nota delle Condizioni e, quando necessario, essi dovranno proteggere i loro interessi con un’adeguata copertura assicurativa. Le spedizioni sono soggette alle tariffe locali e alle condizioni delle consociate, sedi secondarie o appaltatori di FedEx che hanno accettato la Spedizione.
1. AMBITO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni si applicano al trasporto di Spedizioni da e tra destinazioni internazionali selezionate in Europa, in Medio Oriente, nel Subcontinente Indiano e in Africa, utilizzanti i seguenti servizi di FedEx (se e quando disponibili): FedEx International Next Flight, FedEx International First, FedEx International Priority, FedEx International Priority Freight, FedEx International Priority Plus, FedEx International Broker Select, FedEx International Priority DirectDistribution, FedEx International Economy, FedEx International Economy Freight e FedEx International MailService. Tali servizi possono essere di volta in volta modificati da FedEx. I clienti, su richiesta, possono
essere informati sulle aree servite da FedEx.
1.3 In caso di conflitto tra le nostre Condizioni Generali di Trasporto per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) e quanto previsto in qualsiasi Lettera di Vettura Aerea FedEx, manifesto di carico, etichetta di spedizione o altra documentazione di transito, si applicheranno le presenti Condizioni nei limiti in cui non siano in conflitto con le regole relative alla responsabilità per il trasporto internazionale previste dalla Convenzione di Varsavia, da altri trattati applicabili o da qualsiasi tariffa applicabile.
1.4 Le presenti Condizioni (termine che ricomprende gli accordi e le convenzioni espressamente qui richiamati) rappresentano l’intero accordo tra le parti e, salvo quanto previsto dalla Clausola 1.3, prevarranno, escluderanno e supereranno tutti gli altri termini e condizioni, scritti o orali, in qualunque modo appaiano o vengano redatti, in particolare, su qualsiasi termine e condizione che il Mittente cerchi di far valere o su qualsiasi altra dichiarazione scritta o orale relativa alle presenti Condizioni.
2. DEFINIZIONI “FedEx” significa Federal Express Corporation, le sue consociate e filiali, nonché i rispettivi impiegati ed agenti e gli appaltatori delle società di cui sopra. Nel caso in cui la spedizione origini in un territorio al di fuori degli Stati Uniti, il contratto di trasporto è stipulato con le consociate o sedi secondarie di FedEx, ovvero con gli appaltatori delle società suddette che accettano la Spedizione dal Mittente. “Collo” significa ogni singolo contenitore, confezione, busta o pezzo accettato da FedEx, ivi compresi quegli articoli presentati dal Mittente utilizzando i sistemi automatizzati, le affrancatrici, i manifesti di carico o le Lettere di Vettura Aerea di FedEx. “Spedizione” indica uno o più pezzi, sia Colli che carichi, trasferiti con una Lettera di Vettura Aerea. Vedasi la versione completa delle nostre Condizioni Generali di Trasporto per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) per ulteriori definizioni.
3. TARIFFE Le Tariffe applicate saranno quelle applicabili e in vigore al momento in cui l’ordine verrà effettuato.
4. FATTURAZIONE
4.1 Ogni importo non pagato entro 15 giorni dalla data di emissione della fattura sarà aumentato, di diritto e senza avviso, del 15 % a titolo di danni liquidati per i costi amministrativi, e produrrà annualmente un interesse da calcolarsi sulla base del Tasso Ufficiale della Banca Centrale Europea maggiorato del 6 %, da calcolarsi dall’inizio del mese ovvero un interesse da calcolarsi sulla base del massimo tasso permesso dalla legge applicabile, se inferiore.
4.5 Sul contenuto delle spedizioni possono essere imposti tasse e dazi. FedEx non è tenuta ad effettuare pagamenti anticipati di tasse e dazi e può richiedere al Mittente, al Destinatario o al terzo responsabile, di pagare FedEx stessa prima che quest’ultima conceda una liberatoria per qualunque responsabilità per tasse e dazi.
4.7 Per la conversione delle valute FedEx può applicare un tasso di conversione. Si prega di consultare le nostre Condizioni Generali per il Trasporto per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa).
5. CORREZIONI SULLA FATTURA / PESO DIMENSIONALE
5.1 Qualora siriscontrassero inesattezze nell’indicazione del servizio scelto, oppure nell’indicazionedel peso, FedEx procederà alle correzioni appropriate sulla Lettera di Vettura Aerea e sulla fattura in ogni momento, e sarà autorizzata a addebitare una spesa di trattamento speciali a fronte di tali correzioni e modifiche.
5.3 Le Spese possono essere fissate sulla base degli standard volumetrici o del peso dimensionale previsti dall’Associazione Internazionale dei Trasporti Aerei (IATA).
6. RIFIUTO O RIGETTO DELLE SPEDIZIONI
FedEx si riserva il diritto di rifiutare, trattenere, cancellare, differire o rispedire al Mittente qualsiasi Spedizione in ogni momento nel caso che, a giudizio di FedEx, tale Spedizione sia suscettibile di causare danno o ritardo ad altre Spedizioni, beni o persone, o nel caso che il trasporto di quella data Spedizione sia proibito dalla legge o sia in violazione di una qualsiasi delle presenti Condizioni.
Il fatto che FedEx accetti una determinata Spedizione non significa che tale Spedizione sia conforme alle leggi o ai regolamenti applicabili o alle presenti Condizioni.
8. ARTICOLI E PRODOTTI NON ACCETTABILI PER IL TRASPORTO
8.1 I seguentiarticoli e prodotti non saranno accettati per il trasporto verso qualsiasi destinazione internazionale: denaro, esplosivi, cadaveri umani o parti di corpi, denaro su spedizioni da consegnare, armi da fuoco, piante e semi, beni deperibili, materiale pornografico, rifiuti pericolosi, beni pericolosi, animali vivi o morti, ecc. Per una lista completa degli articoli non accettabili per il trasporto si prega di consultare le nostre Condizioni Generali di Trasporto per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa).
10. IMBALLO ED ETICHETTE
10.1 Tutti i Colli debbono essere preparati e confezionati dal Mittente per un trasporto sicuro via aerea e su strada, utilizzando l’ordinaria diligenza nella preparazione degli stessi.
10.4 FedEx non sarà responsabile per qualsiasi danno derivante da cambiamenti di temperatura o di pressione.
11. ISPEZIONE DELLE SPEDIZIONI
11.1 FedEx può, a sua insindacabile decisione, o su richiesta delle autorità competenti, aprire od ispezionare qualsiasi collo in qualsiasi momento, senza incorrere, in relazione a ciò, in alcun tipo di responsabilità.
11.2 In conformità con i regolamenti applicabili nelle varie giurisdizioni FedEx è obbligata a procedere a controlli casuali a raggi X. Il Mittente e il Destinatario rinunciano a qualsiasi reclamo per danni derivanti da tali controlli.
12. SDOGANAMENTO
12.2 Nel caso in cui tale documentazione (ivi compresa la Lettera di Vettura Aerea) manchi, o non sia stata debitamente compilata, FedEx non assumerà alcuna responsabilità nei confronti del Mittente o di qualsiasi altro soggetto, per perdite, spese o ritardi dovuti a mancata osservanza da parte del Mittente di quanto previsto nella presente clausola.
12.3 FedEx si riserva il diritto di applicare Spese supplementari per lo sdoganamento o per servizi accessori allo sdoganamento della Spedizione. 13. DIRITTI DOGANALI E TASSE 13.1 FedEx può decidere di procedere al pagamento anticipato di qualsiasi diritto o tassa stabilita dalla dogana, in nome e per conto della parte responsabile di detto pagamento (“il Cliente”).
13.3 Ogni Spedizione può essere ritardata se FedEx non è in grado di ottenere una soddisfacente conferma degli accordi riguardanti il rimborso delle somme che la stessa FedEx dovrà anticipare per diritti doganali e tasse.
13.4 Se FedEx anticipa diritti doganali e tasse, essa si riserva il diritto di imporre il pagamento di un supplemento. Nonostante FedEx si riservi il diritto di mettere all’asta o disporre altrimenti dei beni al fine di recuperare le Spese non rimborsate, il Mittente rimane responsabile per tali spese.
14. ITINERARIO E CONSEGNA
14.1 FedEx si riserva il diritto di stabilire, per inoltrare la Spedizione, l’itinerario che essa riterrà opportuno.
14.2 Le Spedizioni vengono consegnate all’indirizzo del Destinatario. Non vi è alcun obbligo di consegnare una Spedizione personalmente al Destinatario (la consegna non può essere effettuata presso caselle postali).
14.3 FedEx non sarà responsabile in nessun modo per qualsiasi pretesa che si riferisca a sequestri o detenzione di merci in corso di transito da dogane o altre autorità governative.
14.5 La consegna nel giorno di sabato, se disponibile, sarà soggetta ad una tariffa addizionale di trattamento in quei paesi in cui il sabato non sia un normale Giorno Lavorativo.
16. SPEDIZIONI NON CONSEGNABILI
16.1 Una spedizione è considerata Non Consegnabile se (i) l’indirizzo del Destinatario è incompleto, illeggibile, errato o se non può essere individuato, (ii) se la consegna è impossibile a causa della mancata disponibilità o rifiuto di una persona idonea a ricevere la consegna o a firmare per la consegna della Spedizione al momento del tentativo iniziale di consegna o dei successivi tentativi, (iii) se la Spedizione non può essere sdoganata, (iv) se vi sono ragionevoli possibilità per cui la Spedizione possa causare danno o ritardo ad altre Spedizioni di beni, o danni alle persone, (v) se la Spedizione contiene articoli proibiti, (vi) se il Destinatario è impossibilitato o si rifiuta di pagare una Spedizione con Fattura Destinatario, o (vii) se il contenuto della Spedizione o l’imballo risulta danneggiato al punto che non sia più possibile riconfezionarlo.
16.2 Mittente sarà responsabile per tutti ed ogni costo, Spese e tariffe incorse a causa della restituzione, del deposito o dello smaltimento di una Spedizione non consegnabile, a meno che la Spedizione fosse non consegnabile per fatto e colpa di FedEx.
17. GARANZIA DI RESTITUZIONE
Si prega di consultare le nostri Condizioni Generali di Trasporto per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa).
18. VALORE DICHIARATO E LIMITI DI RESPONSABILITÀ
18.1 A meno che il Mittente indichi sulla Lettera di Vettura Aerea un maggiore Valore Totale Dichiarato ai fini della responsabilità del vettore, la responsabilità di FedEx è limitata all’ammontare più alto tra a) la somma prevista dal trattato internazionale applicabile o b) ventidue (22) Euro per chilogrammo. Il Valore Totale Dichiarato ai fini della responsabilità del vettore non potrà superare il Valore Totale Dichiarato ai fini doganali.
18.2 Il Valore Totale Dichiarato ai fini della responsabilità del vettore di qualsiasi Collo rappresenta il limite massimo di responsabilità di FedEx con riferimento alla spedizione di quel determinato Collo, responsabilità relativa, a titolo esemplificativo, a qualunque perdita, danno, ritardo, errata consegna, nonché a qualunque carenza informativa o errata trasmissione di informazioni relative alla Spedizione. Anche se fosse stato dichiarato un valore più elevato, la responsabilità di FedEx per perdita o danno al contenuto di una Spedizione non potrà superare il valore effettivo del contenuto della Spedizione.
18.3 Il massimo Valore Totale Dichiarato ai fini doganali e ai fini della responsabilità del vettore è limitato e può variare secondo le diverse località. Il massimo Valore Totale Dichiarato ai fini doganali e ai fini della responsabilità del vettore per il contenuto di FedEx Letter/Envelope o di FedEx Pak, senza distinzione di destinazione, è di 100 dollari statunitensi per Spedizione o 9.07 dollari statunitensi per libbra a seconda di quale sia il maggiore. I beni con un valore (effettivo o dichiarato) eccedente tali somme, NON dovranno essere spediti all’interno di FedEx Letter/Envelope o di FedEx Pak.
18.4 Per le Spedizioni contenenti i seguenti prodotti aventi valore eccezionale, il Valore Totale Dichiarato ai fini della responsabilità del vettore sarà limitato e dipenderà dal contenuto e dalla destinazione della Spedizione. Per maggiori informazioni si prega di consultare le nostre Condizioni Generali di Trasporto per la regione EMEA (Europa Medio Oriente e Africa).
18.6 FedEx non assume alcuna responsabilità per perdite, danni, ritardi, errata consegna o mancata consegna di Spedizioni non accettabili.
18.7 L’eventuale erronea accettazione per il trasporto di una Spedizione che riporti un valore totale dichiarato in eccesso rispetto ai massimi concessi, non costituirà in alcun modo rinuncia di FedEx ad avvalersi di alcuna delle disposizioni o dei limiti previsti nelle presenti Condizioni, relativamente a tale Spedizione.
18.8 Se il Valore Totale Dichiarato ai fini della responsabilità del vettore di una Spedizione eccede i limiti concessi, tale valore verrà automaticamente ridotto fino ai limiti autorizzati per tale Spedizione.
18.9 Indifferentemente dal valore dichiarato del Collo, la responsabilità di FedEx per perdita, danno, ritardo, errata consegna, mancata consegna, qualsiasi carenza o mancanza di informazione, errata trasmissione di informazioni, non potrà superare la somma inferiore tra i costi di riparazione della Spedizione, la sua diminuzione di valore o i costi di sostituzione.
19. MANCATA ASSUNZIONE DI RESPONSABILITÀ
19.1 FedEx non sarà responsabile per qualsiasi danno in eccesso rispetto al maggior valore tra il Valore Totale Dichiarato e la limitazione di responsabilità stabilita dalla Convenzione di Varsavia e successive modifiche.
19.2 In ogni caso FedEx non assumerà alcuna responsabilità per tutte le perdite o danni indiretti o accessori, compresa in via esemplificativa la perdita di entrate o di profitti, a meno che tali perdite o danni siano stati causati da sua intenzionale violazione degli obblighi assunti o da sua colpa grave.
19.4 FedEx non sarà responsabile per atti o omissioni dello Spedizioniere, inclusi a titolo esemplificativo dichiarazioni di carico inesatte; inesatto o insufficiente imballo, protezione, apposizione di contrassegni o indirizzi della spedizione; inoltre FedEx non sarà responsabile per atti od omissioni del Destinatario o di chiunque altro abbia un interesse nella spedizione. Ancora, FedEx non sarà responsabile se il Mittente o il Destinatario violino uno qualsiasi dei termini della Lettera di Vettura Aerea o delle nostre Condizioni Generali di Trasporto per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). FedEx non sarà responsabile per perdite, danni, ritardi, carenze, errata consegna, mancata consegna, errata informazione o mancanza nel fornire informazioni in relazione a Spedizioni di denaro, valute o altri articoli proibiti. FedEx non sarà responsabile per perdite, danni, ritardi, carenze, errata consegna, mancata consegna, errata informazione o mancanza nel fornire informazioni in relazione a Spedizioni causate o risultanti, a titolo esemplificativo:
– dalla natura fragile della Spedizione o da ogni difetto o vizio in essa contenuti;
– dalla cancellazione di dati registrati su supporti magnetici, files o altri strumenti di registrazione, immagini fotografiche o di tracce sonore su pellicole esposte alla luce;
– perdite o danni a qualsiasi Collo per il quale FedEx non abbia registrazione della ricevuta;
– o, eventi al di fuori del controllo di FedEx inclusi a titolo esemplificativo eventi naturali, rischi di volo, condizioni atmosferiche, ritardi dovuti a difetti meccanici, atti di nemici dello stato, guerra, scioperi, tumulti popolari o atti od omissioni di pubblici funzionari (incluse dogana e sanità) dotati di rappresentanza.
19.5 Eccetto il caso in cui FedEx agisca in maniera intenzionale, il Mittente sarà responsabile per tutti i danni cagionati a FedEx o a una terza parte dalla Spedizione. Il Mittente garantirà e terrà indenne FedEx da ogni pretesa di terzi, e del Destinatario in particolare, per qualsiasi responsabilità eccedente quella risultante dalle presenti Condizioni.
20. ESCLUSIONE DI GARANZIA
Salvo quanto espressamente previsto in questa sede, FedEx non fornisce alcuna garanzia esplicita o implicita.
21. RECLAMI Tutti i reclami devono essere redatti per iscritto and entro i perentori limiti temporali. Si prega di consultare le nostre Condizioni Generali di Trasporto per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) per la versione completa di questa clausola.
21.3 Apertura e termini della procedura di reclamo. Il diritto al risarcimento contro FedEx si prescriverà se non sarà stata iniziata un’azione legale entro due (2) anni dalla data di consegna della Spedizione (in caso di danni). o dalla data in cui la Spedizione avrebbe dovuto essere consegnata (in caso di perdita, mancata consegna, errata o ritardata consegna).
22. SOVRAPREZZI FedEx si riserva il diritto di addebitare spese di carburante ed altri sovrapprezzi sulle Spedizioni senza alcun avviso.
24. NORME IMPERATIVE Le presenti Condizioni non varranno ad escludere la responsabilità qualora l’esclusione di detta responsabilità sia vietata dalla legge. L’invalidità o l’impossibilità di valersi di una qualunque Clausola non inficerà in alcun modo il resto delle presenti Condizioni.
25. PROTEZIONE DEI DATI
25.2 Fornendo qualsiasi dato personale a FedEx, il Mittente consente a FedEx di utilizzare tali dati per gli scopi di FedEx (o dei suoi agenti e appaltatori) nell’ottemperare alle proprie obbligazioni scaturenti dalla relativa Lettera di Vettura Aerea e dalle Condizioni.
25.5 Accettando la Spedizione e sottoscrivendo la Lettera di Vettura Aerea il Mittente acconsente al trasferimento di tali dati personali per l’esecuzione delle obbligazioni di FedEx, inclusi quelli verso stati al di fuori della EEA.

 

Condizioni di trasporto
1. – MODIFICHE O VARIANTI In virtù della consegna di materiali per il trasporto mediante uno qualsiasi dei servizi SDA il Mittente accetta integralmente a tutti gli effetti le condizioni generali di trasporto di seguito specificate che riproducono gli impegni e gli obblighi delle parti così come definiti nelle presenti condizioni generali di trasporto. Le suddette condizioni, sottoscritte dal Procuratore speciale della società, sono depositate presso il Notaio di fiducia della SDA Express Courier S.p.A., dott. Guido Gilardoni, con studio in Roma, Via G. Nicotera n. 4 , e saranno, comunque, accessibili sul sito Internet www.sda.it. Resta inteso che le parti o i loro mandatari non potranno modificare o variare dette condizioni. Qualora risultassero modifiche o varianti queste si considerano come non apposte. In particolare, i corrieri SDA non possono in nessun caso impegnare la volontà di quest’ultima. Pertanto, qualunque patto – verbale e/o scritto – integrativo/modificativo delle presenti condizioni e/o di quanto indicato nella Lettera di Vettura, ivi comprese annotazioni su eventuale documentazione di trasporto si ha come non apposto anche in presenza di sottoscrizione del corriere SDA
.2. – LETTERA DI VETTURA La lettera di vettura non è trasferibile. Il Cliente/Mittente, dopo aver compilato la lettera di vettura specificando la modalità secondo cui desidera che venga effettuato il pagamento, firmerà la lettera di vettura assumendosi la responsabilità di quanto scritto. Farà fede quanto riportato sulla lettera di vettura anche in caso di discordanza con quanto riportato sul documento di trasporto. In caso di acquisto di carnet di lettere di vettura prepagate, il Cliente è tenuto ad utilizzare il servizio corrispondente alla Lettera di Vettura entro il termine di scadenza meglio indicato sulla lettera di vettura a pena di decadenza. Le lettere di Vettura scadute non potranno essere in alcun modo riutilizzate, compensate e/o rimborsate. Nel caso di utilizzo di una LV scaduta da parte del Cliente o di terzi, SDA addebiterà al Cliente stesso il costo della spedizione maggiorato del 20%, salva l’azione per il risarcimento di ulteriori danni subiti. Le lettere di vettura riporteranno, altresì, le indicazioni di cui all’art. 6, lett. C) D.lgs. 21.11.2005, n. 286. Il cliente potrà richiedere la copia della lettera di vettura sottoscritta dal destinatario, esclusivamente qualora abbia acquistato il relativo servizio. SDA potrà in ogni caso, trascorsi tre anni, distruggere le prove di consegna. Di tale circostanza il mittente deve rendere preventivamente edotto il destinatario, ovvero il mittente in caso di porto assegnato. Il cliente prende atto ed accetta che la sottoscrizione per ricevuta della spedizione potrà essere acquisita da SDA anche mediante strumenti elettronici, quali ad es. scansione della firma, firma elettronica o digitale etc..
3. – FACOLTA’ DI RECESSO SDA ha la facoltà di recedere dal contratto già concluso, qualora si avveda che la merce consegnatagli ed eventualmente già accettata: a) non sia fornita delle indicazioni, dell’etichettatura dell’imballaggio, dei documenti conformemente a leggi, regolamenti, atti amministrativi e convenzioni, anche internazionali, vigenti; b) per sua natura non consenta un normale svolgimento dell’incarico; C) possa arrecare pregiudizio a persone, animali, cose; d) sia soggetta a rapido deterioramento o decomposizione. In tal caso SDA ha facoltà di ritornare la merce al mittente o anche, in caso di pericolo imminente, di procedere alla sua distruzione. Il mittente risponderà per le conseguenze dannose e le spese che possano derivarne.
4. – ESECUZIONE DELL’INCARICO Gli incarichi trasmessi verbalmente o telefonicamente a SDA debbono essere confermati per iscritto dal mittente. In particolare incarichi accessori al semplice trasporto o termini di resa tassativi impegneranno SDA solo se espressamente accettati per iscritto dalla Direzione della Filiale della SDA. L’incarico viene accettato da SDA per essere eseguito a partire dal giorno lavorativo successivo a quello in cui gli perviene la merce.
5. – DICHIARAZIONE E OBBLIGHI DEL CLIENTE/MITTENTE Il Cliente/Mittente dichiara sotto la sua responsabilità di avere la piena e legittima titolarità e disponibilità dei beni da trasportare, o di essere un mandatario autorizzato da chi ha la titolarità e disponibilità dei beni e di accettare espressamente tutte le condizioni di trasporto in nome proprio e, quale mandatario, per conto di chiunque altro abbia un interesse nella spedizione. Dichiara, inoltre, che i beni da trasportare sono correttamente descritti nella lettera di vettura e non sono del tipo di quelli che nel successivo art. 20 sono dichiarati espressamente inaccettabili per il trasporto. Il Cliente/Mittente accetta che SDA non dia inizio o interrompa la spedizione iniziata, qualora essa abbia ad oggetto beni compresi tra quelli non accettabili per il trasporto (o che il Cliente/Mittente abbia sottovalutato per scopi doganali o non correttamente descritto intenzionalmente o meno) con facoltà ad insindacabile giudizio di SDA di abbandonare in qualunque luogo il bene consegnato dal Cliente/Mittente. Egli dichiara altresì che la spedizione è correttamente espressa, indirizzata ed imballata per assicurare il trasporto senza rischio di danneggiamento ai beni trasportati, e al riguardo si conviene la non applicabilità della presunzione stabilita dall’ art. 1693 II comma C.C.. Il Cliente/Mittente, all’atto di conferimento dell’incarico si obbliga a fornire per ogni destinatario: a) i documenti di accompagnamento richiesti dalle disposizioni normative in vigore per le merci soggette al regime delle accise e della vigilanza fiscale ovvero ad imposta di fabbricazione; b) tutte le istruzioni e le indicazioni necessarie per l’esatta e celere esecuzione dell’incarico, in particolare: il numero dei colli, il peso espresso in Kg, la tara di eventuali attrezzi utilizzati per l’imballaggio (pallets, paretali, bancali, etc), I’indirizzo del destinatario completo di CAP e sigla della provincia, l’indirizzo del mittente completo di CAP e sigla della provincia, il codice fiscale del destinatario in caso di spedizioni in porto assegnato; C) gli orari e i turni di chiusura del destinatario e, se trattasi di Enti o stabilimenti di grandi dimensioni, il reparto e la persona incaricata del ricevimento; d) le avvertenze da seguire per la riconsegna della merce fermo magazzino della SDA; e) per le spedizioni gravate di assegno, I’espresso richiamo al “mandato di contrassegno”, secondo le modalità di cui all’art. 22 con l’indicazione dell’importo da esigere in cifre ed in lettere; f) l’indicazione del porto (franco o assegnato), come previsto dall’art. 21; g) l’affrancatura preventiva di eventuali buste e/o plichi da consegnarsi al destinatario; h) misure (larghezza/lunghezza/altezza), ove indicato sulla Lettera di Vettura. Tutte le istruzioni di cui sopra dovranno essere confermate in forma scritta o informatica. E’ espressamente convenuto che qualora all’atto della spedizione venga richiesto dal Mittente il servizio di “Porto Assegnato”, ogni e qualsiasi costo applicato al trasporto rimarrà a carico del Mittente stesso, nell’ipotesi in cui il destinatario rifiuti il ritiro di quanto spedito od ometta il pagamento dovuto. A garanzia dell’adempimento dell’eventuale suddetto obbligo il Mittente riconosce alla presente clausola valore di promessa unilaterale, per gli effetti di cui all’art. 634 del c.p.c.. Nell’ipotesi in cui il destinatario della spedizione in porto assegnato risulti essere abbonato ai servizi SDA è riconosciuta al medesimo, in via subordinata ed alternativa, la possibilità di effettuare il pagamento della spedizione ricevuta, tramite lettere di vettura relative allo stesso servizio. E’ esclusa per il Cliente/Mittente la facoltà di effettuare spedizioni in “Porto Assegnato” con il servizio Golden Service, Andata & Ritorno. Il Cliente/Mittente prende atto che i corrispettivi concordati in sede di stipulazione del contratto saranno automaticamente soggetti a variazione, senza necessità di richiesta di SDA, nella misura del 100% delle variazioni, accertate dall’lSTAT dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati per l’anno precedente. Il Cliente, infine, ha l’obbligo di informare dettagliatamente il mittente di una spedizione in “porto assegnato” in merito alle presenti Condizioni generali di Trasporto (limitazioni di responsabilità, termini di consegna indicativi, decadenze etc.), e si impegna a manlevare la SDA qualora il mittente richieda alla stessa SDA, in caso di disservizio, risarcimenti superiori a quelli previsti da dette Condizioni. In caso di trasporto di beni oggetto di vendita diretta, e/o di “commercio elettronico” in genere, tra il Cliente e un soggetto riferibile alla categoria “consumatore”, il Cliente stesso è tenuto ad informare in maniera palese e veritiera il destinatario sul momento del passaggio del rischio, sui termini di consegna (indicativi) e sulle conseguenze di un disservizio cagionato dal vettore(limitazioni di responsabilità, decadenze, etc.), restando responsabile nei confronti anche di SDA per l’eventuale mancata o insufficiente informazione. In ogni caso il Cliente dichiara di aver ottenuto il consenso del destinatario alla trasmissione a SDA (ed ai dipendenti/collaboratori esterni di quest’ultima) dei propri dati personali necessari al fine di una corretta esecuzione delle prestazioni inerenti il contratto di trasporto.
6. – IMBALLAGGIO Il mittente deve provvedere a sua cura all’imballaggio delle merci in modo da garantire un regolare espletamento delle operazioni di carico, scarico e movimentazione, nonché garantire una idonea prevenzione della perdita od avaria della merce, dei danni alle persone, alle cose ed al materiale di esercizio. I danni che eventualmente derivassero all’automezzo od al carico da imballaggio inidoneo graveranno sul mittente. Il mittente deve provvedere a che i colli siano accuratamente sigillati con sistema, idoneo a prevenirne l’apertura ed a rendere comunque riconoscibile il successivo riconfezionamento. In particolare non dovrà essere utilizzato nastro adesivo neutro. Gli attrezzi di carico (pallets – paretali – bancali – ecc.) utilizzati dal mittente sono considerati a tutti gli effetti parte integrante dell’imballaggio delle merci e pertanto di esclusiva pertinenza del destinatario. La relativa tara, da indicarsi separatamente, viene inclusa ai fini della determinazione del peso tassabile della spedizione. Qualora il mittente intenda conseguire la restituzione degli stessi attrezzi di carico utilizzati per l’imballaggio delle merci o la consegna di attrezzi diversi da quelli impiegati per l’imballaggio, depositati presso il destinatario, dovrà formulare apposita richiesta scritta a SDA, con anticipo di almeno tre giorni rispetto alla data del trasporto, specificando altresì le caratteristiche ed il numero degli attrezzi che devono essere restituiti in relazione ad ogni trasporto affidato. In caso contrario, SDA non assumerà alcun obbligo in tal senso. SDA avrà diritto a conseguire un compenso aggiuntivo per il servizio, da concordarsi preventivamente con il mittente. SDA sarà esonerata da ogni responsabilità per mancata restituzione degli attrezzi di carico nei casi in cui il destinatario incorra in ritardi nello scondizionamento della merce o ometta in ogni caso di riconsegnare tempestivamente gli stessi entro il completamento delle operazioni di scarico. SDA sarà altresì esonerata da qualsivoglia responsabilità in relazione a danneggiamenti e scondizionamenti occorsi durante le operazioni di scarico o durante la custodia degli attrezzi da parte del destinatario. A tal fine potrà essere annotato sui documenti di trasporto ogni danno o scondizionamento verificatosi o presente sugli attrezzi restituiti. SDA non sarà infine responsabile per eventuali difformità tra gli attrezzi consegnati al destinatario e quelli restituiti al mittente.
7. – CONTROLLI Il Mittente è tenuto a verificare che le misure ed il peso della spedizione rientrino nella tipologia del servizio acquistato e prende atto che la SDA si riserva il diritto di procedere alla ripesatura e alla remisurazione della spedizione con mezzi autornatizzati e certificati e di fatturare al Cliente/Mittente stesso l’eventuale addebito per esuberi riscontrati, secondo le tariffe aggiuntive previste dal servizio. Eventualmente, ove ciò sia contemplato dalle condizioni del prodotto acquistato, il Cliente/Mittente potrà provvedere ad integrare il costo della spedizione mediante consegna di lettere di vettura aggiuntive, esclusivamente al momento dell’accettazione della spedizione. E’ convenuto, tra le parti che le spese della spedizione debbano essere calcolate secondo quanto indicato nel modulo vendita, corrispondente al servizio acquistato.
8. – RITIRI E CONSEGNE L’accettazione e la riconsegna della merce nei locali della SDA ad opera del personale dello stesso determinano la fase rispettivamente iniziale e finale dell’esecuzione del contratto. Il ritiro e/o la riconsegna della merce si intendono effettuati al piano terra del numero civico del mittente e del destinatario per il carico e lo scarico, e anche qualora il destinatario sia un imprenditore o un professionista, la consegna si intende effettuata a colui che proveniente dall’indirizzo del destinatario si dichiari addetto alla ricezione. Farà comunque fede, in qualsivoglia caso di contestazione, l’attestazione del Corriere incaricato da SDA. Per il carico e lo scarico, i ritiri e le riconsegne effettuati con modalità che rendano indispensabili prestazioni eccezionali ed accessorie a quelle indicate al comma precedente, sarà dovuto rispettivamente dal mittente o dal destinatario, salvo diversa pattuizione, un corrispettivo da valutarsi in dipendenza dell’entità della prestazione. Il modulo vendita e le lettere di vettura riporteranno, altresì, le indicazioni di cui all’art. 6 lett. E) D.lgs. 21.11.2005, n. 286.
9. -ORARIO DI SERVIZIO PER LE OPERAZIONI DI RITIRO E RICONSEGNA I servizi di ritiro e riconsegna vengono normalmente effettuati dalle ore 8 alle ore 18, salvo diversi usi locali. L’interruzione meridiana segue gli usi locali. Il servizio di ritiro e riconsegna a domicilio non si effettua (salvo che non esplicitamente previsto nel servizio acquistato):a) nei giorni di sabato e domenica; b) nei giorni festivi infrasettimanali; C) durante il periodo di chiusura per ferie stabilito dalla categoria; d) nei giorni e negli orari in cui per disposizione amministrativa è vietata la circolazione sulle strade urbane e10 extraurbane; e) nei giorni in cui, per consuetudine locale o per disposizione della Pubblica Amministrazione, magazzini e/o uffici, negozi e aziende restano chiusi. Le prestazioni di servizio richieste tassativamente per orari stabiliti sono considerate servizi speciali e saranno soggette a diverso regime tariffario da negoziarsi separatamente e non impegneranno SDA se non dietro accettazione scritta della Direzione della Filiale ai sensi dell’art. 4. L’accettazione, da parte del destinatario delle cose spedite oltre gli orari indicati dal mittente, toglie ogni interesse e/o legittimazione del mittente alla riconsegna.
10. -TERMINI DI RESA La riconsegna della merce a destino avviene nei termini necessari per l’esecuzione della spedizione secondo criteri della normale diligenza, tenute presenti le condizioni di traffico e viabilità delle regioni, comuni e province italiane e sempre che l’eventuale ritardo non sia derivato da casi fortuiti o forza maggiore. L’eventuale indicazione di termini di resa o di orari di precedenza nell’esecuzione dell’incarico, da parte del mittente non impegnano in alcun modo SDA salvo espressa accettazione per iscritto da parte della Direzione della Filiale ai sensi dell’art. 4. I termini di resa si intendono sospesi:a) nei giorni di sabato e domenica; b) nei giorni festivi infrasettimanali; C) durante il periodo di chiusura per ferie stabilito dalla categoria; d) nei giorni e negli orari in cui per disposizione amministrativa è vietata la circolazione sulle strade urbane e/o extraurbane; e) nei giorni in cui, per consuetudine locale o per disposizione della Pubblica Amministrazione, magazzini e/o uffici, negozi e aziende restano chiusi; f) per cause di forza maggiore.L’accettazione da parte del destinatario delle cose spedite oltre i termini indicati dal mittente toglie ogni interesse e10 legittimazione del mittente alla riconsegna.
11. – SVINCOLO DELLE MERCI Lo svincolo della merce si intende effettuato con la sottoscrizione della bolla di consegna o di altro documento equipollente e con il contestuale pagamento del porto e dell’assegno eventualmente gravanti la merce. Il destinatario può disporre delle cose trasportate solo dopo aver svincolato la spedizione. La riconsegna della merce al destinatario, nel luogo di destinazione indicato sulla lettera di vettura o altro documento equipollente, si intende effettuata a mani di persona ivi presente ai sensi dell’art. 8. Per le riconsegne fermo magazzino di SDA il mittente deve tassativamente prescrivere tutte le avvertenze per la riconsegna della merce. L’eventuale richiesta del destinatario di riconsegnare la merce, in tutto o in parte, in un luogo diverso da quello originario di destinazione, potrà essere soddisfatta da SDA solo dopo che sia stato effettuato lo svincolo della spedizione e sempre che essa formi oggetto di un nuovo e specifico accordo contrattuale.
12. – PRIVILEGIO, DIRITTO DI RITENZIONE, COMPENSAZIONE – MODIFICHE CONTRATTUALI SDA ha il privilegio su ogni bene trasportato per i crediti derivanti dal contratto di trasporto, da diritti doganali, da anticipi e/o da altri oneri di qualunque natura connessi al trasporto e ha il diritto di trattenere e non consegnare i beni trasportati compresi quelli previsti nell’ art. 20 fino a quando tali crediti e oneri non siano stati pagati e/o rimborsati. Il mittente è responsabile di tali spese nel caso di mancato pagamento da parte del destinatario. SDA, a copertura di tutti i suoi crediti comunque dipendenti dall’esecuzione degli incarichi affidatigli, anche già eseguiti, relativi pure a prestazioni periodiche o continuative, può esercitare il diritto di ritenzione su quanto si trova nella sua detenzione, compresi i contrassegni incassati per conto del mittente. Il Cliente/Mittente autorizza sin d’ora tale compensazione.Il Cliente/Mittente prende atto che i corrispettivi, le modalità di esecuzione e le prestazioni concordati in sede di stipulazione del contratto saranno soggetti a modifica e/o variazione da parte di SDA, da comunicarsi a cura della stessa in forma scritta, con un preavviso di un trenta giorni. Il Procuratore Speciale provvederà, nel rispetto dei poteri all’uopo conferitigli, ad aggiornare le condizioni generali depositate presso lo studio del Notaio Guido Gilardoni, in Roma, Via G. Nicotera ed a tutte le forme di pubblicità previste dalla legge, compreso l’inserimento sul sito internet aziendale. In caso di mancato recesso del cliente da comunicarsi entro il termine di preavviso, la modifica si intenderà accettata. Il recesso del cliente sarà ammesso solo per i contratti a consuntivo. Per i contratti in prepagato, il cliente potrà continuare ad utilizzare il servizio sino ad esaurimento o scadenza delle LV, fatta salva la facoltà di SDA di ritirare le lettere di vettura, previo riaccredito dei corrispondenti corrispettivi.
13. – ESONERO E LIMITI DI RESPONSABILITÀ – SERVIZIO NAZIONALE: SDA è responsabile per perdita, furto o danni ai beni trasportati, solo in caso in cui il danneggiato provi che l’evento si sia verificato per colpa grave imputabile alla stessa SDA. In conformità all’art 1696 C.C., la responsabilità di SDA sarà comunque limitata a un euro per ogni chilogrammo di peso lordo della merce perduta o avariata nei trasporti nazionali. Fuori dalle ipotesi precedenti ed in ogni altro eventuale caso la responsabilità di SDA sarà altresì limitata, alla cifra minore tra € 1,00 (uno/00 euro) per Kg di merce trasportata ed il valore della perdita o danneggiamento effettivi di un documento o pacco come determinato nel successivo art. 15. Si conviene espressamente che l’eventuale rimborso potrà avvenire anche dietro corresponsione di lettere di vettura. SERVIZIO INTERNAZIONALE: Per il trasporto fuori dal paese di origine, la responsabilità di SDA in caso di perdita o danni ai beni trasportati, siano questi DOCUMENTS” o “PARCELS”, è limitata, ai sensi dell’art. 1696 art. 23, comma 3, della Convenzione per il trasporto stradale di merci, ratificata con legge 6 dicembre 1960, n. 1621, e successive modifiche, ad 8,33 unità di conto per ogni chilogrammo di peso lordo mancante, pari attualmente ad Euro 10,41 per ogni chilogrammo di peso lordo mancante.
Art. 14- CONVENZIONE DI MONTREAL – CONVENZIONE CMR (SOLO PER SERVIZIO INTERNAZIONALE) Qualora una spedizione sia effettuata con aeromobile a titolo oneroso e/o a titolo gratuito da un’impresa di trasporto aereo e sia prevista una destinazione finale o uno scalo in un Paese diverso da quello di origine, potranno applicarsi le norme della Convenzione di Montreal ai fini della responsabilità di SDA, in caso di perdita o danno di tale spedizione, nel caso I’evento si verifichi nella tratta aerea. La Convenzione di Montreal disciplina, e in molti casi, limita la responsabilità del vettore per smarrimento, danni o ritardo della consegna. Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Trasporto per “Convenzione di Montreal” si intende: (i) la Convenzione per l’unificazione di alcune norme relative al trasporto aereo internazionale, stipulata a Montreal il 28.05.1999 come modificata o integrata da successive convenzioni o protocolli aggiuntivi. Nonostante eventuali clausole contrarie, rimane ferma I’applicabilità della CMR ai trasporti via terra, quando il luogo di ricevimento della merce ed il luogo previsto per la consegna indicati nel contratto siano situati in due paesi diversi, di cui almeno uno sia parte della Convenzione.
15. – DEFINIZIONE DI VALORE EFFETTIVO Ai fini del presente articolo e dell’art.13 e sempre fatto salvo l’esonero e i limiti di responsabilità di cui all’art. 13, la classificazione tra documenti e pacchi è determinata in base alla definizione data dal Cliente/Mittente al momento della spedizione. Per documento trasportato a norma delle presenti condizioni generali di trasporto, s’intende qualsiasi oggetto privo di valore commerciale. Per pacco trasportato, a norma delle presenti condizioni generali di trasporto, s’intende qualsiasi oggetto avente un valore commerciale o di scambio. a) Il valore effettivo di un documento sarà, quindi, determinato tra il minor costo per la riproduzione o sostituzione e la ricostruzione, applicabile al momento e nel luogo della spedizione. b) Il valore effettivo di un pacco sarà, invece determinato dalla minor somma tra costo per la riparazione o sostituzione e rivendita o prezzo di mercato, sussistente nel luogo e al momento della spedizione. In nessun caso il valore del pacco potrà superare il suo costo originario, effettivamente pagato dal Cliente/Mittente, aumentato del 10%.
16. – RESPONSABILITA’ NON ASSUNTE SDA farà del suo meglio per effettuare consegne veloci in base a programmi regolari di consegna, ma essa non sarà in nessun caso responsabile per ritardi nel prelievo, trasporto o consegna di qualunque oggetto indipendentemente dalla causa di tale ritardo. SDA, inoltre, non sarà responsabile per perdite, avaria, errata o mancata consegna delle cose trasportate dovute a: a) forza maggiore, eventi fortuiti o qualsivoglia altra causa ragionevolmente non imputabile a SDA; ai sensi dell’art. 1694 C.C., si presumono casi fortuiti o di forza maggiore, a titolo esemplificativo ma non esaustivo: il furto, la rapina, il saccheggio, gli scioperi, le serrate, le sommosse, gli atti di terrorismo, la pirateria, l’incendio, le calamità, le interruzioni della viabilità. Il furto delle spedizioni affidate a SDA si presume dovuto al caso fortuito, alla forza maggiore o al fatto del terzo, salvo, il dolo o la colpa grave in concreto del vettore che dovranno essere provati dal mittente e/o dal destinatario; b) mancato rispetto da parte del Cliente/Mittente degli obblighi nascenti dal contratto di trasporto di cui all’art. 5 delle presenti condizioni generali; C) mancato impiego di veicoli idonei per la spedizione di merci particolari, per le quali il mittente non ha evidenziato le specifiche precauzioni da adottare; d) carico, scarico, movimentazione della merce effettuata a cura del mittente o del destinatario o delle persone che agiscono in loro nome e conto; qualità di alcune merci che per cause inerenti alla loro natura, sono soggette a perdite totali o parziali o ad avaria. A titolo esemplificativo e non esaustivo: per rottura, ruggine, deterioramento interno, essiccazione, calo naturale o azione di parassiti, roditori e animali in genere; e) qualità di alcune merci per le quali occorrano determinate condizioni e siano state presentate per la spedizione in modo diverso da quello prescritto o con dichiarazione inesatta oppure senza I’osservanza delle prescritte norme di sicurezza; f) insufficienza od imperfezione di marche e numeri di colli; g) inadempimenti, dichiarazioni o comportamenti anche solo omissivi del Cliente/Mittente, del destinatario e di ogni altra parte Che abbia un interesse nella spedizione (inclusa la violazione di ogni termine e condizione qui stabiliti) diversa da SDA, di qualunque autorità doganale o statale, di qualunque servizio postale, trasportatore o altra parte cui una spedizione sia affidata da SDA per trasporti a destinazioni non regolarmente servite da SDA, indipendentemente dal fatto che il Cliente/Mittente avesse richiesto o avesse conoscenza di tale consegna fatta a mezzo di una terza parte, con espressa deroga alle disposizioni degli artt. 1699 e 1700 C.C. h) natura della spedizione e/o di ciascun oggetto e/o dell’imballo, difetti, vizi, caratteristiche relative; i) danni elettrici o magnetici, cancellature od altri danni di tale genere a immagini elettroniche o fotografiche o a registrazioni in qualunque forma. Fermo restando il disposto dell’ art. 3 SDA ha diritto al risarcimento dei danni dovuti a fatti del mittente, al rimborso delle spese sostenute ed alla rivalsa per eventuali ammende o penalità. In ogni caso SDA è libera nella scelta del metodo di esecuzione del contratto, compreso quello di affidarla interamente o parzialmente a terzi. SDA si impegna ad eseguire il servizio Golden Service secondo le modalità previste nell’art.24, tuttavia non sarà in alcun modo responsabile nell’ipotesi di ritardo conseguente ad impossibilità della prestazione per cause non imputabili al vettore e ritardo, smarrimento, errata o mancata consegna delle spedizioni conseguenti a quanto sopra descritto ai punti a), b), C), d), e), f), g), h), i) e per il ritardo nella consegna inferiore a 30 minuti. SDA, inoltre non potrà mai essere considerata responsabile dei danni indiretti, per ritardata consegna, ulteriori rispetto a quelli rimborsati tramite corresponsione di una lettera di vettura in base alle condizioni riportate nel successivo art.24.
17. – ESCLUSIONE DEI DANNI INDIRETTI SDA non potrà mai essere considerata responsabile, in alcun caso, delle perdite e/o dei danni indiretti di qualunque genere, comunque verificatisi, che il Cliente/Mittente dovesse subire in occasione e/o in conseguenza del trasporto dei beni, indipendentemente dal fatto che SDA potesse e/o fosse a conoscenza che tali perdite e10 danni potevano prodursi, inclusi a titolo indicativo e non tassativo, perdita di guadagni, di utili, di avviamento, di clientela e di immagine, etc.
18. -RECLAMI – a) in deroga a quanto stabilito dall’art. 1698 del c.c, qualunque reclamo deve essere fatto per iscritto dal Cliente/Mittente e consegnato all’ufficio di SDA più vicino al luogo in cui la spedizione è stata accettata entro 8 giorni (21 giorni in caso di spedizioni internazionali) dalla data di ricevimento della spedizione da parte di SDA. Tale termine è stabilito a pena di decadenza e oltre tale termine nessun reclamo può essere effettuato contro SDA; b) nessun reclamo sarà preso in considerazione da SDA prima che tutti i costi ed oneri di trasporto siano stati pagati. L’importo di qualunque reclamo non potrà essere dedotto dai costi ed oneri di trasporto dovuti a SDA .
19. – DEROGHE – MANCATO SVINCOLO E GIACENZA In deroga agli artt. 1685, 1 co. 1686 e 1690 C.C., nel caso in cui il trasporto non possa essere effettuato e/o le cose non possano essere consegnate, il Cliente/Mittente sarà informato da SDA nel minor tempo possibile e SDA potrà tenere la merce in giacenza nei propri magazzini o depositarla in quelli di terzi o nei Magazzini Generali. Il Cliente/Mittente nel caso in cui chieda il ritorno del bene o la riconsegna dello stesso, dovrà dare istruzioni per iscritto, concrete ed attuabili, a SDA. In mancanza di istruzioni tempestive e per iscritto, concrete e attuabili, SDA custodirà gli oggetti senza tuttavia assumere alcuna responsabilità sulla loro conservazione. In ogni caso dopo 5 gg. essi saranno restituiti al Mittente, a rischio del Mittente medesimo e con addebito nei suoi confronti di ogni spesa e di tutti i maggior costi. Il Cliente/Mittente si impegna a manlevare e tenere indenne SDA da qualunque pretesa, spesa, multa, ammenda e penalità in genere e/o danni comunque derivanti da quanto sopra indicato; egli è inoltre responsabile per il pagamento di tutte le spese e costi relativi alla spedizione (compresi in via esemplificativa DIRITTI DOGANALI e QUALSIASI IMPOSTA o TASSA SIMILARE) e dei costi sostenuti per la restituzione del bene spedito al Cliente/Mittente e/o per il suo magazzinaggio. E’ esclusa per il Cliente/Mittente la facoltà di contrordine di cui all’ art. 1685 c.c I comma. Trascorsi ulteriori 5 giorni senza che la giacenza si sia risolta, SDA potrà provvedere al recupero dei propri crediti gravanti sulla spedizione mediante richiesta al Giudice dell’esecuzione di vendita o assegnazione della merce giacente ai sensi degli artt. 2756, 2761, 2797 e 2798 C.C., salvo ed impregiudicato ogni altro suo diritto e competenze non recuperate. Il Cliente/Mittente dichiara infine di essere a conoscenza delle norme postali che regolano l’affrancatura a carico del Mittente secondo le tariffe vigenti. Il Mittente dichiara altresì di assumersi ogni responsabilità per la mancata dichiarazione del contenuto, per l’assenza o insufficienza dell’affrancatura per i trasporti di plichi o colli e si impegna a tenere indenne SDA da ogni conseguenza relativa anche nei confronti di terzi.
20. – OGGETTI NON ACCETTABILI PER IL TRASPORTO – MITTENTE CONOSCIUTO SDA non trasporta: denaro in qualunque valuta, oro, antichità, liquori, valori bollati e/o francobolli anche da collezionismo, metalli preziosi, armi da fuoco, alcolici, piante, droghe, opere d’arte, pietre preziose, pellicce, orologi preziosi, esplosivi, animali, prodotti alimentari, beni deperibili, titoli di qualunque genere o al portatore, oggetti indecenti osceni e pornografici, carboni e diamanti industriali, assegni bancari, tabacchi, traveller’s cheques, articoli soggetti alle restrizioni IATA, inclusi materiali pericolosi o combustibili, beni il cui trasporto sia proibito da qualsiasi legge, regolamento o statuto pro tempore in vigore di qualsiasi governo federale, statale o locale di qualsiasi paese da o attraverso il quale la spedizione possa essere effettuata. Ogni altro articolo che SDA per sua discrezione ritiene di non volere inoltrare per ragioni obiettivamente valide. Si accettano esclusivamente prodotti alimentari non deperibili debitamente confezionati ed imballati secondo le norme legislative in vigore, ad eccezione di quelli che possono essere trasportati solo a temperatura controllata e, previa sottoscrizione del contratto di fornitura e del relativo modulo di richiesta servizio, campioni diagnostici e prodotti farmaceutici per il trasporto a temperatura ambiente e controllata. La SDA, in ogni caso, si riserva il diritto di accettare i colli affidati per il trasporto in ragione del contenuto, delle dimensioni di massa e di volume come previste dalla normativa vigente. La mancata accettazione della merce non conforme ai parametri sopra indicati esonera la SDA da qualsiasi responsabilità nei confronti del Cliente (mittente). La SDA si riserva anche in caso di accettazione della merce per il tramite dei propri addetti di restituire i suddetti beni qualora rinvenga delle difformità rispetto ai propri standard anche presso i propri Centri meccanizzati di smistamento merci. Il Cliente/Mittente prende atto di quanto sopra e si impegna a non spedire in nessun caso i beni sopra descritti. Qualora questi ultimi fossero inseriti in una spedizione affidata a SDA, quest’ultima non risponderà dei danni cagionati al Cliente/Mittente per perdita, avaria, deperimento dei beni, anche qualora la spedizione sia stata appresa per qualsivoglia motivo da SDA. Con specifico riguardo al servizio di Andata & Ritorno, nel caso in cui il Mittente sia una Banca e/o una Compagnia assicurativa, gli oggetti trasportabili potranno essere costituiti da: corrispondenza di ogni genere, contabile, amministrativa, assegni bancari o circolari già negoziati, vaglia di qualsiasi natura negoziati ed altri titoli di credito negoziati per i quali in ogni caso le disposizioni di legge prevedano in caso di sottrazioni, distruzione o comunque perdita la procedura di ammortamento. SDA, infatti, qualora si verifichi una di tale evenienze durante il trasporto, risponde solo ed esclusivamente nei limiti delle spese di ammortamento. In ogni caso, SDA rifiuta l’accettazione di merci pericolose quali infiammabili, esplosivi, inquinanti, radioattivi, tossici e contaminanti, nocivi infettivi e materiali magnetici anche al di sotto dei limiti previsti dalla normativa ADR (Accordo Europeo per il Trasporto delle merci pericolose su strada, Legge 1839162) e IATA, salva espressa richiesta scritta rilasciata dal mittente ed accettazione scritta di un procuratore SDA nei casi di trasporto merci in “esenzione totale. Il mittente, che intrattiene rapporti di lavoro abituali e continui con SDA Express Courier S.p.A., e presenta un indirizzo professionale accertato bona fide, rientra nella qualifica di “mittente conosciuto”, ai sensi delle normative europee e nazionali AIR CARGO SECURITY. A tale scopo, il mittente si impegna a dichiarare, all’affidamento della merce, che la stessa non rientra tra quelle per le quali è prevista autorizzazione ai sensi della normativa vigente, quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo: armi, esplosivi, articoli e merci pericolose, diversamente munendosi della relativa autorizzazione o esibendo i relativi permessi ove necessario. Quest’ultimo comma deve ritenersi inapplicabile nei rapporti con il consumatore e/o cliente “occasionale”.
21. – PAGAMENTI Il mittente può prescrivere che la spedizione avvenga: a) in porto franco, cioè con corrispettivo a carico del mittente; b) in porto assegnato, cioè con corrispettivo a carico del destinatario. Ove la prescrizione di porto non sia indicata nel contratto, sulla lettera di vettura o non risulti dalle istruzioni del mittente, la spedizione sarà effettuata in porto franco. Espressamente si riconosce che in caso di ritardo nel pagamento delle fatture oltre 5 giorni dal termine convenuto, SDA ha la facoltà di sospendere il suo servizio senza alcun preavviso. Il cliente potrà scegliere tra i diversi metodi di pagamento riportati sul modulo vendita. Qualora il Cliente opti per pagamento a consuntivo tra i sistemi di pagamento presenti sul modulo vendita, SDA, addebiterà al Cliente stesso, su ogni fattura emessa, un diritto fisso il cui importo è indicato nel modulo vendita stesso. Detta somma viene richiesta a fronte dei maggiori costi di gestione amministrativa che tale processo comporta. Tale diritto fisso potrà essere variato dalla SDA mediante la procedura di modifica contrattuale indicata dall’articolo “PRIVILEGIO, DIRITTO DI RITENZIONE, COMPENSAZIONE – MODIFICHE CONTRATTUALI”
22. – CONTRASSEGNO Il mandato di contrassegno sarà conferito dal mittente attraverso il riempimento dell’apposito spazio presente sul modulo d’ordine. Dovrà essere specificato dal mittente stesso: a) il numero dei colli; b) il peso lordo; C) il valore del contrassegno espresso in cifre e in lettere; d) modalità di incasso, esclusivamente tra quelle indicate nel modulo vendita ; e) il nome e l’indirizzo del destinatario. L’inosservanza da parte del mittente di quanto richiesto al I comma del presente articolo comporterà l’esonero del vettore dalle responsabilità relative al mandato di incasso. Il Corriere non assume comunque responsabilità alcuna per eventuali irregolarità, falsificazione e/o scopertura degli assegni circolari e/o di c/c accettati dal Corriere per ordine del mittente. L’importo da incassare delle spedizioni in contrassegno, deve essere chiaramente indicato sia in lettere che in cifre in modo ben visibile, negli appositi spazi predisposti da SDA sulla lettera di vettura in Euro. L’inadempimento delle predette formalità comporterà l’esonero del vettore da ogni responsabilità relativa al mandato all’incasso del contrassegno. E’ esclusa per il Cliente/Mittente la facoltà di effettuare spedizioni in “Contrassegno”, con il servizio Golden Service, Andata & Ritorno, Mototaxi ed il servizio di spedizione di campioni diagnostici e prodotti farmaceutici.
23. – ASSICURAZIONE Per le spedizioni nazionali, ferma restando l’esclusione di responsabilità di SDA per perdite, errata o mancata consegna nell’ipotesi di cui alla lettera a) del precedente art. 16 nonché per i danni indiretti indicati nel precedente art. 17 e per i danni ad oggetti non accettabili per il trasporto, è data facoltà al Cliente/Mittente (fatta eccezione per il servizio di spedizione di campioni diagnostici e prodotti farmaceutici, per il quale SDA raccomanda ai Clienti di provvedere, all’atto di ciascuna spedizione, ad una copertura assicurativa che garantisca la protezione globale dei loro interessi in ogni circostanza, ferma restando I’esclusione dell’esercizio del diritto di rivalsa da parte della Compagnia di assicurazione nei confronti di SDA nei termini meglio indicati all’ultimo capoverso del presente articolo) di richiedere a SDA la stipula, in suo favore ed a sue spese, di una apposita garanzia assicurativa a copertura dei danni derivati dal trasporto oltre i limiti stabiliti dall’art. 13 delle presenti condizioni generali, con la sola esclusione dei danni indiretti di qualsiasi natura e dei danni ad oggetti inclusi nel precedente art. 20, i quali, pertanto, resteranno in ogni caso ad esclusivo carico del Mittente. Detta garanzia, che potrà anche essere stipulata direttamente dal Mittente con Compagnie Assicurative di propria fiducia, sarà regolata dalle condizioni contrattuali della Società Assicuratrice stipulante. Resta inteso che, in mancanza di copertura assicurativa, tutti i danni suindicati saranno direttamente assunti dal Mittente in proprio, stante la su riferita esclusione di responsabilità di SDA. L’accettazione da parte di SDA dei trasporti assicurati dal Mittente è subordinata alla condizione che lo stesso garantisca il mancato esercizio da parte della Compagnia del diritto di rivalsa nei confronti del vettore per espressa pattuizione intercorsa tra il Mittente e la Compagnia medesima. Fermo restando quanto sopra, il Mittente si impegna a manlevare SDA qualora la Compagnia dovesse comunque esercitare il diritto di rivalsa, che tuttavia, non potrà in nessun caso eccedere i limiti di cui all’ art. 13 delle presenti Condizioni Generali. Per i trasporti fuori del paese di origine, fermo restando quanto sopra, a richiesta del Cliente/Mittente e dietro pagamento del premio relativo, SDA stipulerà un’assicurazione per conto ed a spese del Cliente/Mittente per un importo non superiore a € 15.500,00. La copertura assicurativa sarà regolata, dai termini e dalle condizioni convenute nella polizza di assicurazione emessa dalla Compagnia di Assicurazione. ASSICURAZIONE Golden Service: SDA offre a tutti gli utenti del servizio Golden Service la copertura assicurativa per gli eventuali danni diretti e materiali derivanti dal trasporto. Tale copertura prevede un capitale massimo assicurato di € 1.549,37 per spedizione (Lettera di Vettura), e gli eventuali danni saranno risarciti con uno scoperto del 10% con il minimo di € 25,82. Qualora il Cliente/Mittente non ritenesse adeguata detta copertura, potrà richiedere a SDA la stipula a suo favore ed a sue spese, di una apposita ulteriore garanzia assicurativa per il capitale eccedente. L’accettazione da parte di SDA di spedizioni assicurate dal Cliente/Mittente per proprio conto è subordinata alla condizione che lo stesso garantisca il mancato esercizio da parte della Compagnia del diritto di rivalsa nei confronti di SDA, per espressa pattuizione intercorsa tra il Cliente /Mittente e la Compagnia medesima.
24. – GARANZIE SULLA CONSEGNA: SERVIZIO GOLDEN SERVICE-SERVIZIO MOTOTAXI PEPERONCINO SDA garantisce la consegna delle spedizioni Golden Service entro le ore 10.30 del giorno successivo alla presa in consegna della spedizione, dal lunedì al venerdì, sabato e festivi esclusi, per tutte le destinazioni indicate nel servizio, con una tolleranza di 30 minuti entro i quali la consegna non sarà considerata tardiva. Nei casi in cui la consegna venga effettuata con un ritardo superiore ai 30 minuti, SDA provvederà a rimborsare il Cliente/Mittente esclusivamente tramite l’attribuzione di una nuova lettera di vettura omaggio, che sarà intestata al Mittente della spedizione e non sarà cedibile ad altri. Detto rimborso viene riconosciuto fatta eccezione per l’ipotesi di ritardo determinato da impossibilità della prestazione per cause non imputabili al vettore di cui agli artt. 16 e 17 delle presenti condizioni generali di trasporto. Detto rimborso verrà effettuato automaticamente e senza ulteriori formalità, al verificarsi delle seguenti condizioni: – ogni spedizione dovrà essere corredata dei documenti accompagnatori in conformità alle normative vigenti; – il cliente dovrà dimostrare, attraverso la produzione del modulo vendita e della lettera di vettura recante l’ora di consegna apposta dal corriere con sottoscrizione di entrambe le parti, che la spedizione rientra nell’ambito del servizio Golden Service. E’ espressamente esclusa la responsabilità di SDA per ogni danno ulteriore quale conseguenza del ritardo; pertanto, il rimborso effettuato alle modalità previste dal presente articolo esaurisce ogni pretesa risarcitoria vantata dal Cliente/Mittente a seguito dell’effettuazione della ritardata consegna.
25. – INFORMATIVA E CONSENSO DEL CLIENTEIMITTENTE AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI A NORMA DEGLI ARTT. 13 E 23 E SEGUENTI DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003, N. 196 (DI SEGUITO CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI)I dati personali che vengono richiesti al Cliente/Mittente sono necessari perché il Contratto si perfezioni e verranno inseriti nelle banche datiinformatiche e cartacee di SDA, titolare del trattamento a norma del Codice in materia di protezione dei datipersonali. SDA intende tuttavia conservare i dati del Cliente/Mittente. Il mantenimento dei dati consente, infatti a SDA di offrire al Cliente/Mittente servizi commerciali più adeguati alle sue esigenze e certamente più rapidi. SDA utilizzerà i dati del Cliente/Mittente per l’elaborazione di studi e ricerche statistiche e di mercato, per l’invio di materiale pubblicitario ed informativo, per l’effettuazione di comunicazioni promozionali o commerciali anche delle società facenti parte del Gruppo SDA, per attività dirette di vendita o di collocamento, per la fornitura di servizi ulteriori e/o aggiuntivi rispetto a quelli oggetto del presente Contratto. A tali fini, i dati potranno essere comunicati a società controllanti, controllate o collegate, nostri mandatari autorizzati, tra i quali altresì società di recupero crediti, consulenti e liberi professionisti anche in forma associata, società di Marketing e ricerche di mercato, soggetti il cui elenco è disponibile presso la nostra sede legale o sul sito internet, quali responsabili del trattamento, nonché nostri funzionari, amministratori ed impiegati, soggetti cui la comunicazione sia necessaria, funzionale e strumentale per l’esecuzione delle attività previste dal Contratto, soggetti cui è data la facoltà di accedere per disposizione di legge o di normativa secondaria. I dati venqono trattati con modalità sia informatiche che cartacee. Titolare del trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 28 del Codice in materia di protezione dei dati personali, è il Direttore Vendite pro tempore di SDA, domiciliato per la carica in Via Eugenio Gra n. 19 (00163) Roma. Presso il Servizio Legale e Affari Societari di SDA è inoltre reperibile la lista completa ed aggiornata dei Responsabili. Il Cliente/Mittente è informato che l’art. 7 del Codice in materia di protezione dei dati personali gli attribuisce specifici diritti, esercitabili in qualsiasi momento presso la sede legale della società sita in Via Eugenio Gra n. 19 00163 Roma, tra i quali il diritto di essere informato di tutti i dati che la riguardano e di cui sia in possesso la società o le società controllanti, controllate o collegate, delle finalità per cui essi sono stati raccolti, il diritto di ottenere l’aggiornamento dei dati o la loro cancellazione. Il conferimento dei dati da parte del Cliente/Mittente, necessario per il perfezionamento e l’esecuzione del Contratto, è facoltativo per le altre finalità indicate nel presente articolo, ma un suo eventuale rifiuto avrebbe per conseguenza quella di impedire a SDA lo svolgimento del normale rapporto commerciale.Con la sottoscrizione del modulo vendita, della lettera di vettura o del tagliando, il Cliente/Mittente rilascerà, pertanto, il consenso, ai sensi dell’art. 23 del Codice in materia di protezione dei dati personali al trattamento dei propri dati personali per tutte le finalità indicate nel presente articolo.
26. – DECADENZA CONVENZIONALE Le richieste di esibizione documenti in genere e l’esercizio delle azioni relative alle singole spedizioni da parte del Cliente dovranno essere effettuate, a pena di decadenza nel termine di 1 anno a decorrere dal giorno in cui avrebbero dovuto essere consegnate.
27. – LEGGE APPLICABILE – FORO COMPETENTE La legge applicabile è quella italiana. Per qualsiasi controversia sarà competente in via esclusiva il Foro di Roma.
28. – CONSUMATORENel caso in cui il Cliente sia riconducibile, secondo la normativa vigente, alla tipologia di “consumatore”: – il Foro competente sarà quello in ragione del domicilio eletto dal Cliente stesso, se ubicato nel territorio nazionale; – le clausole che, in base alla normativa vigente p.t., vengano eventualmente considerate nulle e/o inefficaci devono ritenersi espunte dal testo, ferma restando l’efficacia delle restanti clausole delle Condizioni Generali di Trasporto.
Il consumatore è informato che è comunque applicabile, salvo casi di dolo e colpa grave, la limitazione di responsabilità prevista dall’articolo 1696 C.C..

 

Condizioni di trasporto
I termini e le condizioni qui riportate costituiscono la versione abbreviata del nostro testo integrale Termini e Condizioni, che si applica ad ogni trasporto da noi effettuato. Una copia della Versione Integrale è disponibile su richiesta presso il nostro ufficio a voi più vicino e/o sul nostro sito internet.
1. DEFINIZIONI. Le seguenti definizioni si applicano ai termini ed alle condizioni nel prosieguo riportate, che disciplinano il presente contratto di trasporto tra noi stipulato: “noi”, “a noi” ,“nostro” e TNT indicano TNT Express Holdings B.V., XP International B.V., TNT Holdings (Germania) GmbH, TNT Holdings (UK) Ltd, TNT Australia Pty Ltd, TNT China Holdings Co Ltd (“TNT”), nonché gli ausiliari, gli affiliati di TNT e gli impiegati di TNT, gli agenti e contraenti indipendenti ed in particolare la TNT Global Express S.p.A. Italy; “voi” e “vostro” indicano il cliente, mittente, lo speditore od il destinatario della spedizione, detentore di una lettera di vettura, consignment note o documento di trasporto equipollente, destinatario e possessore del contenuto della spedizione od ogni altra parte avente un interesse legale in quei contenuti; “trasporto” indica ed include l’insieme delle operazioni e dei servizi che ci siamo impegnati ad espletare in relazione alla spedizione; “spedizione” indica beni o documenti di qualsivoglia natura (sia a corpo, sia in uno o più colli) che siano stati da noi accettati per il trasporto da un indirizzo ad un altro, sia sulla base della nostra lettera di vettura, consignment note, od altro documento di trasporto, che non; “articoli proibiti” indicano tutte le merci o materiali il cui trasporto è proibito da leggi, norme o regolamenti di qualsiasi paese attraverso il quale o sopra il quale viaggi la spedizione.
2. LA PARTE CON LA QUALE STATE CONTRATTANDO. Il vostro contratto di trasporto è concluso con la Società TNT o con l’ausiliario o l’affiliato di TNT che accetta da voi la spedizione per il trasporto. Siete concordi e riconoscete il diritto di affidare in tutto od in parte il trasporto a sub-vettori e/o ad ausiliari ai termini ed alle condizioni che noi riterremo opportune.
3. ACCETTAZIONE DEI NOSTRI TERMINI E CONDIZIONI. Con l’affidamento della vostra spedizione, accettate i nostri termini e le nostre condizioni riportate sulle lettere di vettura, consignment notes e/o nel contratto di trasporto per vostro conto e/o per conto di qualsiasi altra persona che abbia un interesse nella spedizione, indipendentemente dal fatto che voi abbiate firmato o meno il nostro documento di trasporto, la nostra lettera di vettura o consignment note. I nostri termini e condizioni si riferiscono a – e possono essere invocate anche da – coloro del cui ausilio ci avvaliamo o ai quali affidiamo il servizio per la raccolta, il trasporto o la consegna della vostra spedizione; si riferiscono inoltre ai nostri impiegati, direttori ed agenti.
4. AMBITO DI APPLICAZIONE ED EFFICACIA. I presenti termini e condizioni si applicano a qualunque contratto tra noi stipulato in relazione ad ogni trasporto di beni che avvenga in conformità al contratto predetto, anche per l’eventualità che sia stato pattuito un separato contratto di trasporto ed anche qualora il trasporto della spedizione formi parte di un altro tipo di contratto tra noi concordato. Con la conclusione di un qualunque tipo di accordo con noi, voi siete concordi sul fatto che: – il contratto è un contratto di trasporto di beni via terra laddove il trasporto della spedizione avvenga di fatto via terra; – il contratto è un contratto di trasporto via aerea laddove il trasporto della spedizione avvenga di fatto via aerea.
5. MERCI PERICOLOSE / SICUREZZA. 5.1 Merci pericolose. a) Fatta eccezione per i casi di cui al paragrafo 5.1 b) sotto riportato, non effettuiamo trasporto di merci che a nostra esclusiva discrezione siano ritenute pericolose, incluse, ma non limitatamente a, quelle specificate nelle istruzioni tecniche dell’ICAO, nella regolamentazione sulle merci pericolose della IATA, nel codice dell’IMDG, nell’Accordo Europeo concernente il trasporto Internazionale di merce pericolosa su strada (ADR), o in ogni altra normativa nazionale od internazionale applicabile al trasporto di merci pericolose. b) A nostra discrezione, possiamo accettare merci pericolose per il trasporto in alcuni paesi, laddove sia stato voi riconosciuto lo status di cliente autorizzato e questo deve essere da noi attestato per iscritto, prima che le vostre merci possano essere accettate. Le vostre merci pericolose saranno accettate solo a condizione che esse si conformino alla normativa applicabile (vedasi art. 5.1 a) ed alle nostre richieste. c) Laddove le condizioni lo permettano, è possibile effettuare il trasporto di merci pericolose. In accordo con i regolamenti IATA e ADR per il trasporto di merci e beni pericolosi, TNT effettua il trasporto a fronte di un pagamento aggiuntivo commisurato al livello di pericolosità del prodotto oggetto della spedizione. In particolare, vi impegnate a rilasciare la seguente dichiarazione: DICHIARAZIONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO CEE 2320/2002 – SICUREZZA AEREA Merci pericolose: Il mittente dichiara, sotto la propria responsabilità, che la spedizione affidata a TNT per il trasporto, non contiene articoli e/o merci pericolose non esplicitamente dichiarate in conformità alle Legislazioni vigenti; a titolo esemplificativo, ma non esaustivo si rimanda alle merci pericolose specificate nell’ICAO T.I., IATA DGR, IMDG- Code, ADR o altre Regolamentazioni Nazionali e Internazionali relative al trasporto di tali merci. 5.2 Regolamentazione di Sicurezza Aerea. a) Dovete assicurare e pertanto garantire completando la nostra lettera di vettura, consignment note od affidandoci la spedizione che questa non contiene un articolo proibito come specificato nell’Annesso 17 ICAO od in altre regolamentazioni nazionali od internazionali che disciplinano la sicurezza aerea. Avete l’obbligo di fornirci una descrizione completa del contenuto della spedizione sulla lettera di vettura o consignment note e le vostre responsabilità ed impegni non vengono meno fornendo tale informazione. Le spedizioni affidateci possono essere soggette a controlli di sicurezza, incluso l’uso dei sistemi a raggi X e voi accettate che le vostre spedizioni possano essere aperte ed il contenuto delle stesse controllato mentre in viaggio. Autorizzate, pertanto, TNT ad effettuare qualsiasi controllo di sicurezza si rendesse necessario su tutta la merce che sarà trasportata via aerea. b) Garantite di aver allestito la spedizione per il trasporto in luoghi sicuri utilizzando personale affidabile da voi assunto e che la spedizione è stata salvaguardata da ogni interferenza non autorizzata od illecita nel corso della predisposizione, dell’immagazzinamento e del trasporto sino al momento immediatamente antecedente l’accettazione dei beni per il trasporto da parte nostra. c) Il mittente, che trattiene rapporti di lavoro abituali con TNT e presenta un indirizzo professionale accertato bona fide, rientra nella qualifica di “mittente conosciuto” ai sensi delle normative europee e nazionali AIR CARGO SECURITY. 5.3 Articoli proibiti non sono accettati per il trasporto senza preventiva autorizzazione (l’elenco aggiornato e completo degli articoli proibiti è consultabile sul sito internet http://www.tnt.it/it/condizioni_gen_trasporto.shtml).
8. SDOGANAMENTO. 8.1 Con il presente accordo ci costituite vostri agenti unicamente al fine di procedere allo sdoganamento ed all’ingresso delle merci attraverso le dogane e, pertanto, certificate che noi siamo il destinatario al fine di designare un intermediario doganale che adempia le operazioni doganali e di ingresso qualora sub-appaltassimo tale attività. Laddove qualche autorità doganale richiedesse della documentazione aggiuntiva al fine di confermare la dichiarazione di import/export od il nostro stato di sdoganamento, sarà vostro onere fornire la documentazione richiesta a vostre spese. 8.2 Garantite che ogni affermazione ed informazione da voi fornita in relazione all’esportazione ed all’importazione delle merci è vera ed esatta. Accettate di e vi obbligate a risarcirci immediatamente e tenerci indenni da ogni reclamo che possa esserci inoltrato derivante dalle informazioni che ci fornite e da ogni esborso nel quale potremmo incorrere in relazione a ciò, nonché corrispondere ogni sanzione, penale o importo determinato da provvedimenti amministrativi che potremmo addebitarvi per l’avvenuto espletamento dei servizi previsti nel presente articolo. 8.3 Qualsiasi diritto doganale, tassa, penale, importi di magazzinaggio od altre spese nelle quali dovessimo o potessimo incorrere a causa delle azioni doganali o di altre autorità governative od a causa di una mancanza vostra e/o del destinatario nel fornire idonea documentazione e/o nell’ottenere la licenza od il permesso richiesto, sarà addebitato a voi od al destinatario della spedizione. Qualora decidessimo di effettuare tale addebito nei confronti del destinatario e quest’ultimo rifiutasse il pagamento dell’importo, voi accettate di corrispondere detta somma unitamente al quanto a noi dovuto per l’amministrazione coinvolta, così come anche ogni costo extra nel quale incorreremo. Su nostra richiesta vi obbligate a fornire un’appropriata garanzia per ognuno dei diritti, tasse, penali, importi di magazzino od ogni altra spesa prevista nel presente articolo.
12. LIMITI DI RESPONSABILITA’. In concomitanza con l’art. 13 seguente, la nostra responsabilità per qualsiasi smarrimento, danno o ritardo occorso alla vostra spedizione od a parte di essa è limitata come segue: a) Trasporto internazionale in tutto od in parte via aerea – la Convenzione di Varsavia (1929) o la Convenzione di Montreal (1999) governano e limitano la nostra responsabilità per danno, smarrimento o ritardo occorsi alla vostra spedizione durante il trasporto a 17 Diritti Speciali di Prelievo per chilogrammo (approssimativamente € 20,00 per chilogrammo sebbene il tasso di cambio sia variabile). b) Trasporto internazionale su strada – la nostra responsabilità per smarrimento o danno alla vostra spedizione sarà disciplinata dalla CMR (1956) e dunque limitata a 8.33 Diritti Speciali di Prelievo per chilogrammo (approssimativamente € 10,00 per chilogrammo, sebbene il tasso di cambio sia variabile). In caso di tardata consegna, laddove possiate dimostrarci di aver subito una perdita, la nostra responsabilità è limitata al rimborso del costo da voi corrispostoci per il trasporto relativamente alla spedizione od a quella parte di spedizione giunta in ritardo. c) Trasporto domestico via aerea o su strada – la nostra responsabilità per i rischi di perdita o danneggiamento ai prodotti durante il trasporto, sarà disciplinata dall’art. 1696 c.c. così come modificato dal Decreto Legislativo 21.11.2005 n. 286, e dunque limitata ad 1 € (un Euro) per ogni chilogrammo di merce perduta od avariata, salvo diverso accordo scritto tra le Parti, nonché, per la parte ivi non disciplinata, dalla normativa del cod. civ. sul contratto di trasporto; il limite di responsabilità di cui all’art 1696 c.c. sarà applicato anche in caso di ritardo nella consegna a destino delle merci affidateci, e solo in relazione ai danni che vengano debitamente e compiutamente provati, e che siano conseguenza – diretta e prevedibile – del ritardo. d) Laddove fossimo responsabili nei vostri confronti per qualsivoglia ragione, inclusi senza limitazione, violazione del contratto, negligenza, dolo o inadempimento e (i) nessuna delle Convenzioni o norme sopra richiamate all’art. 12 a) o b) o c) si applichino obbligatoriamente, o; (ii) tale responsabilità non sia disciplinata da alcuna delle sopra menzionate Convenzioni o norme conformemente all’art. 12 a) o b) o c), né alcuna altra legge o Convenzione si applichi obbligatoriamente, o; (iii) si riferisca a servizi non consistenti in trasporto via terra o via aerea, la nostra responsabilità nei vostri confronti sarà sempre limitata al costo effettivo da voi sostenuto per l’acquisto o la riparazione della spedizione o della parte di essa interessata dall’evento, con un limite massimo in ogni caso non eccedente Euro 17,00 al chilogrammo con un massimo di Euro 10.000,00 per spedizione. In caso di ritardo, ove possiate dimostrare di aver subito una perdita, la nostra responsabilità è limitata al rimborso del costo da voi corrispostoci per il trasporto in relazione a quella spedizione od alla parte di essa oggetto di ritardo. e) In nessun caso TNT potrà essere ritenuta responsabile nei vostri confronti per alcuna perdita particolare, economica o consequenziale subita (inclusi, ma non limitati a perdita di profitto, perdita di uso, investimenti, avviamento o opportunità) derivante da qualunque violazione delle proprie obbligazioni e/o negligenza nel modo in cui essa ha adempiuto o fallito nell’adempiere alcuna delle obbligazioni del presente contratto.

13. ESCLUSIONI. 13.2 Non siamo responsabili se la vostra spedizione o parte di essa viene smarrita, danneggiata, ritardata, erroneamente consegnata o non consegnata o se noi non adempiamo alle obbligazioni nei vostri confronti conseguentemente a:
a) circostanze al di là del nostro controllo quali (con elencazione che ha carattere meramente esemplificativo e non esaustivo): eventi naturali inclusi terremoti, cicloni, tempeste, allagamenti, incendi, malattie, nebbia, neve o gelo; eventi di forza maggiore; sconvolgimenti nazionali o locali nelle reti di trasporto via aria o via terra e problemi meccanici ai modi di trasporto od ai macchinari; vizi latenti od intrinseci del contenuto della spedizione; atti criminali di terze parti quali furto, rapina ed incendio doloso. b) atti od omissioni imputabili a voi od a terze parti dell’operato delle quali voi rispondete. c) contenuti della spedizione consistenti in articoli che siano beni proibiti a termini di legge o del presente contratto, anche laddove avessimo accettato il trasporto per errore.
16. ASSICURAZIONE. 16.1 In deroga ai limiti di risarcibilità previsti ai punti 12 e 13, è possibile, da parte vostra, ottenere una copertura assicurativa per una parte delle spedizioni e delle destinazioni. Il valore del premio assicurativo sarà pari a quanto previsto dalle tariffe di TNT applicabili al momento della spedizione o sulla base degli accordi contrattuali in essere. pag. 2/2
La copertura assicurativa deve essere sempre espressamente richiesta per iscritto all’atto dell’affidamento della spedizione, apponendo sulla bolla di accompagnamento (DDT) o sulla dichiarazione di esenzione la dicitura “da assicurare a cura del vettore per Euro….”. Per le spedizioni esenti da bolla di accompagnamento (DDT) dovete anche indicare la descrizione dettagliata ed analitica del contenuto (modello, marca, ecc.).
L’assicurazione è valida sia per le spedizioni in export che in import purché fatturati in Italia. Per limitare il più possibile i disagi conseguenti al sinistro,TNT provvederà a liquidarvi direttamente, garantendo la massima celerità. Il rimborso avverrà solo ed esclusivamente dietro presentazione della documentazione attestante il valore della merce (fattura di vendita al netto di IVA, spese di tratta, imballo, sconti o, in mancanza di questa, listino prezzi; fattura di acquisto; fattura di riparazione; ecc.). Eventuali risarcimenti di danni verranno liquidati al netto della franchigia prevista dalla polizza stipulata dalla TNT con la Compagnia di propria fiducia vigente al momento della spedizione o prevista dalle polizze assicurative in materia di trasporti che nel nostro caso siamo riusciti a contenere al 10%. La liquidazione del danno avverrà in base al criterio della proporzionale qualora la merce sia assicurata per un valore inferiore a quello reale, come previsto dall’art. 1907 del Codice Civile. Qualora la spedizione risulti già coperta da altra polizza di assicurazione non stipulata da TNT per ordine e conto del Cliente, la nostra Società resta a disposizione della Compagnia che ha assicurato il trasporto per l’eventuale rivalsa, se fondata, nei limiti previsti dall’art. 1696 c.c. In virtù di quanto sopra TNT, direttamente o tramite la propria compagnia di assicurazione, si impegna a risarcire tutti i danni diretti nei limiti sopra riportati. Non si accettano compensazioni di note di addebito con fatture TNT, se non espressamente autorizzate. Il servizio di assicurazione non è disponibile per alcune tipologie di merci. Contattare pertanto il nostro Customer Service per tutte le informazioni necessarie. 16.2 La copertura di cui sopra può essere acquistata con le modalità sopra descritte sino ad un massimale di € 25.000,00 per spedizione, salvo diversi accordi. Tale assicurazione non è disponibile per pietre preziose, metalli preziosi, orologi, schermi al plasma, gioielli, denaro, vetro, porcellana, oggetti d’arte, oggetti d’antiquariato, documenti o film, nastri, dischi, carte di memoria od ogni altro supporto contenente dati od immagini. Qualora spediste queste tipologie di beni, vi consigliamo di provvedere alla stipula di un’adeguata copertura assicurativa per vostro conto. L’assicurazione non è disponibile per un numero di paesi molto limitato. Per avere un elenco di tali paesi, vi preghiamo di contattare il nostro Customer Service. 16.3 Potete acquistare da noi una copertura assicurativa per i costi di ricostruzione, riproduzione, riemissione o ristampa (inclusi i costi dei materiali (es. carta) unitamente a ragionevoli costi di lavoro) della vostra spedizione contenente documenti, contrassegnando il relativo riquadro sulla consignment note o lettera di vettura e corrispondendo il sovrapprezzo definito al fine di ottenere una copertura “all risks” per perdita e danneggiamento durante il trasporto sino ad un ammontare massimo di € 500,00 per spedizione. Tale assicurazione è disponibile solo per i documenti elencati sul sito web dell’ausiliaria o dell’affiliata o della succursale TNT che accetta la vostra spedizione per il trasporto. 16.4 Le sopra citate opzioni assicurative (16.1, 16.2 e 16.3) (i) non coprono perdite di natura consequenziale (vedansi le clausole 12 e 13.1) o ritardi nel trasporto od i casi in cui la perdita sia derivata da un vostro inadempimento delle obbligazioni ai sensi dei presenti termini e condizioni e (ii) non sono disponibili per un numero limitato di paesi. Per una lista di tali paesi, e/o per ottenere ulteriori dettagli sulle condizioni e le coperture assicurative, contattate cortesemente il nostro centro customer service o visitate il sito web dell’ausiliaria o dell’affiliata o della succursale TNT che accetta la vostra spedizione per il trasporto.
17. RECLAMI INOLTRATI DA TERZE PARTI. Vi impegnate nei nostri confronti a non permettere ad alcun’altra persona che abbia un interesse nella spedizione di avanzare un reclamo od intentare un’azione nei nostri confronti in relazione al trasporto, anche laddove fossimo stati negligenti od in difetto e se un reclamo od un’azione è intentata, ci indennizzerete delle conseguenze del reclamo o dell’azione e dei costi e delle spese che affronteremo per tutelarci.
18. PROCEDURA DI RECLAMO. 18.1 Se intendete inoltrare un reclamo per una spedizione smarrita, danneggiata od oggetto di ritardo dovete effettuare una comunicazione in forma scritta entro: (a) 8 giorni di calendario dal ricevimento della spedizione se il trasporto della vostra spedizione è effettuato in ambito domestico, in caso di danneggiamento o mancanza della merce non riscontrabili al momento della consegna; (b) 7 giorni di calendario dal ricevimento della spedizione se il trasporto della vostra spedizione è effettuato via terra, entro, verso o da un paese firmatario della Convenzione sul contratto per il trasporto Internazionale di merci su strada 1956 (CMR); (c) 21 giorni di calendario dal ricevimento della spedizione se il trasporto della vostra spedizione è effettuato via aerea internazionale.
19. TARIFFE E PAGAMENTI. 19.1 Salvo diverso accordo scritto in deroga, vi impegnate a corrisponderci i noli per il trasporto della spedizione tra i luoghi precisati sulla lettera di vettura (DDT), consignment note / contratto di trasporto ed ogni imposta di valore aggiunto sul trasporto entro i termini di pagamento concordati. 19.8 Ci viene riconosciuto un diritto generale di ritenzione su tutte le vostre spedizioni in nostro possesso in ogni momento, che ci dà il diritto di vendere il contenuto e trattenere i proventi della vendita in compensazione con ogni eventuale somma che fosse da voi dovuta anche per precedenti spedizioni trasportate o consegnate. 19.9 Vi impegnate a corrispondere l’importo relativo alle prestazioni TNT regolate dalle presenti condizioni entro i termini convenuti. Il ritardo nei pagamenti potrà comportare l’applicazione di interessi moratori ai sensi del D.Lgs. 231/02 e successive modifiche. Sottoscrivendo la presente offerta acconsentite sin da ora, in caso di insolvenza totale o parziale nel pagamento delle fatture da noli derivanti dal presente accordo, non dipendente da eventi di forza maggiore e fatti salvi i casi previsti dalla legge, che TNT sospenda il servizio a tariffa agevolata fino alla cessazione dello stato di insolvenza medesimo. Durante l’eventuale periodo di sospensione la TNT si riserva di accettare da voi, esclusivamente, eventuali spedizioni in porto franco con pagamento a tariffa piena. E’ altresì sospesa l’effettuazione delle prestazioni di trasporto da parte di TNT ai sensi dell’art. 72 VI co. della L.F. in caso di fallimento della contraente ovvero di assoggettamento ad altra procedura concorsuale prevista dalla normativa vigente. 19.10 Nelle operazioni di incasso di eventuali contrassegni affidati alla TNT, qualora questi vengano pagati tramite assegni bancari, sia intestati a voi sia a TNT, la stessa sarà tenuta esclusivamente al controllo sulla correttezza dell’ intestazione e dell’importo dell’assegno emesso, nonché sulla presenza della firma. Relativamente a quest’ultima, TNT non assumerà tuttavia alcun obbligo di verifica sulla autenticità della stessa, né sarà tenuta a controllarne la corrispondenza all’emittente o a verificare che sia stata siglata da persona dotata del potere di firma. Voi vi impegnate contestualmente a manlevare TNT da ogni conseguenza e da tutti i danni diretti ed indiretti che possano derivare alla stessa da qualsiasi problematica sorga relativamente all’incasso degli assegni medesimi. Vi impegnate contestualmente a manlevare TNT da ogni ulteriore problematica che dovesse sorgere relativamente ad ogni altro aspetto di erronea compilazione dell’assegno riconducibile all’emittente, fatti salvi i controlli di cui sopra. Autorizzate inoltre TNT a trattenere le somme percepite dalla medesima a titolo di contrassegno in relazione alle spedizioni di volta in volta effettuate, in compensazione parziale e/o totale delle somme scaturite dalle fatture di volta in volta emesse per trasporti erogati a vostro favore; la presente clausola opererà solo qualora voi risultaste, per qualsiasi ragione, insolventi (intendendosi l’insolvenza verificatasi nel caso di mancato pagamento entro 30 giorni successivi alla data ultima prevista per il medesimo dalla fattura) nei confronti delle fatture emesse da TNT alle scadenze contrattualmente pattuite. Le trattenute da parte TNT terranno conto di eventuali contestazioni già aperte su fatture pregresse e saranno pertanto effettuate al netto delle medesime, fino alla definizione della controversia eventualmente pendente.
20. GIACENZE. Decorso un anno dalla giacenza, in ogni caso, il Mittente che non abbia ottemperato al pagamento dei crediti a suo carico, rinuncia comunque con la firma del presente contratto, ad ogni diritto sulla medesima, che passerà nella piena disponibilità di TNT anche per scopi di beneficenza a favore di enti Nazionali o Internazionali, Istituti o Fondazioni.
23. FORO COMPETENTE. Per qualsiasi controversia relativa ai rapporti di trasporto intercorrenti tra le parti, sono esclusivamente competenti in via alternativa i Fori di Milano e di Torino, con espressa esclusione di quelli previsti dalla legge in via alternativa.
24. INFORMATIVA PRIVACY. ART. 13 D.LGS 196/03 “CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI”.
I vostri dati sono trattati per la finalità di esecuzione del contratto e di informazione commerciale; il conferimento dei dati è facoltativo, ma un vostro eventuale rifiuto comporterebbe l’impossibilità di instaurare rapporti commerciali con TNT Global Express S.p.A. Italy; il vostro indirizzo di posta elettronica (qualora indicato) verrà utilizzato per l’invio di informazioni commerciali relative ai nostri prodotti e / o Servizi; i vostri dati saranno trattati con modalità manuali, informatiche e/o telematiche, potranno essere comunicati alle società del Gruppo TNT, in Italia e all’estero e non saranno oggetto di diffusione. Potranno venire a conoscenza dei vostri dati i responsabili del trattamento (interni ed esterni indicati di seguito) e le categorie di incaricati del trattamento. Potrete rivolgervi (anche telefonicamente al n. 011.2226111) presso il titolare del trattamento per verificare i vostri dati e farli integrare, aggiornare o rettificare e/o per esercitare gli altri diritti previsti dall’art. 7 del D. lgs. 196/ 03. In particolare potrete opporvi in ogni momento, sempre attraverso il Servizio Privacy, al trattamento delle vostre coordinate di posta elettronica a fini di vendita diretta o di marketing. Vi informiamo che il titolare del trattamento dei dati è TNT con sede in Corso Lombardia, 63 – 10099 San Mauro Torinese (TO) – Responsabile del Trattamento il Commercial Director, domiciliato per la carica presso la sede del titolare (l’elenco completo e aggiornato dei responsabili è presente sul sito internet http://www. tnt. it/ it/ it_ tutela_ privacy. Html).

 

Condizioni di trasporto

1. PREMESSE E DEFINIZIONI Le seguenti definizioni si applicano ai termini ed alle condizioni nel prosieguo riportate, che disciplinano il contratto di trasporto e servizi diversi tra noi stipulato: “noi”, “a noi”, “nostro” e SGT indicano SOGETRAS SpA e gli impiegati di SOGETRAS,
gli agenti e contraenti indipendenti; “voi” e “vostro” indicano il mittente e il cliente; “trasporto” indica ed include l’insieme delle operazioni e dei servizi che ci siamo impegnati ad espletare in relazione al trasporto spedizione; “servizi diversi” indica tutti i servizi che non siano servizi inerenti al trasporto da noi posti in essere, inclusi ma non limitatamente a servizi di deposito, smistamento, imballaggio, installazione, servizi accessori ed attività di organizzazione del trasporto;
“spedizione” indica beni o documenti di qualsiasi natura (sia a corpo, sia in uno o più colli) che siano stati da noi accettati per il trasporto da un indirizzo ad un altro o in relazione ai quali abbiamo accettato di porre in essere servizi diversi, sia sulla base della nostra lettera di vettura, borderò, od altro documento equipollente di trasporto; “articoli proibiti” indicano tutte le merci o materiali il cui trasporto è proibito da leggi, norme o regolamenti di qualsiasi paese attraverso il quale o sopra il quale viaggi la spedizione.
Le Condizioni sono inoltre disponibili sul sito aziendale www.sgt.it. SGT, discrezionalmente, potrà apportare variazioni alle presenti Condizioni Generali di Trasporto, dandone pubblicità nelle forme previste dalla legge, ivi compresa la pubblicazione e l’aggiornamento sul sito aziendale. Qualsiasi dichiarazione in deroga alle presenti condizioni, resa da dipendenti di SGT, da addetti, da collaboratori o da terzi in genere, non avrà alcun valore giuridico vincolante. Qualsiasi patto integrativo e/o modif icativo delle presenti condizioni, se non espressamente approvato per iscritto da soggetto munito di idonei poteri, si considererà come non valido. Per l’esecuzione dei servizi di cui alle presenti condizioni, il Cliente autorizza SGT ad avvalersi discrezionalmente, in qualsiasi fase e per qualsiasi attività, della organizzazione di società del gruppo e/o delle prestazioni di soggetti terzi (sub-vettori e/o ausiliari) ai termini e alle condizioni che riterremo opportune. Le premesse, gli allegati e i documenti qui citati costituiscono parte integrante e sostanziale delle presenti Condizioni Generali di Trasporto che annullano e sostituiscono, integralmente, le condizioni generali di trasporto riportate nella versione precedente. I marchi, loghi, nomi di dominio, nonché, in generale, qualsiasi segno distintivo utilizzato per contraddistinguere SGT ed i relativi servizi, sono protetti dalla vigente normativa applicabile in materia. Ne è pertanto vietata la riproduzione sotto qualsiasi forma, senza espressa autorizzazione scritta.
1.1 AMBITO DI APPLICAZIONE ED EFFICACIA Anche se il trasporto della spedizione forma parte di un altro tipo di contratto tra noi concordato, i presenti termini e condizioni si applicano al contratto tra noi stipulato in relazione ad ogni trasporto di beni che avvenga in conformità al contratto. Con la conclusione di un qualunque tipo di accordo con noi che coinvolga il trasporto di beni, voi siete concordi sul fatto che: – il contratto è un contratto di trasporto di beni via terra laddove il trasporto della spedizione avvenga, di fatto, via terra;
– il contratto è un contratto di trasporto via aerea laddove il trasporto della spedizione avvenga, di fatto, via aerea; – il contratto è un contratto di trasporto via mare laddove il trasporto della spedizione avvenga di fatto via mare; – il contratto riguarda l’espletamento di servizi diversi se riferiti a servizi non inerenti il trasporto. 2. LETTERA DI VETTURA II Cliente, in assenza di diverse pattuizioni scritte, si obbliga a consegnare la singola spedizione unitamente alla relativa lettera di vettura, compilata e sottoscritta anche per accettazione delle presenti Condizioni Generali di Trasporto e di ogni ulteriore documento cui si faccia espresso rimando. Con riferimento alla singola spedizione, nella ipotesi di discordanza tra le indicazioni apposte sulla modulistica relativa al servizio, prevarranno le indicazioni riportate sulla lettera di vettura. Si considereranno, invece, come non apposte sulla lettera di vettura, eventuali indicazioni del Cliente, se non previste tra le caratteristiche del servizio prescelto (ad esempio, qualora il cliente abbia richiesto il pagamento con modalità in contrassegno non previsto tra le caratteristiche dello specifico servizio). La lettera di vettura deve essere compilata in ogni parte, comprese le parti riguardanti le modalità di pagamento, del contrassegno. In particolare, la lettera di vettura deve prevedere le esatte e complete indicazioni di mittente e destinatario, comprensive di CAP, e se previsto eventuale numero telefonico del destinatario della spedizione. SGT non assume alcuna responsabilità per l’ipotesi di danni derivanti da indicazioni riportate in modo errato, incompleto o illeggibile, anche se non rilevate al momento dell’accettazione della spedizione da parte dei propri incaricati. In caso di acquisto di carnet di lettere di vettura prepagate, il Cliente è tenuto ad utilizzare il servizio corrispondente, entro e non oltre il termine concordato, a pena di decadenza. Il Cliente, con il pagamento del relativo supplemento, potrà richiedere copia della lettera di vettura sottoscritta dal destinatario (c.d. POD) SGT, trascorsi tre anni dall’affidamento della spedizione, potrà distruggere le prove di consegna della spedizione stessa. Di tale circostanza, il Cliente si obbliga ad informare preventivamente il destinatario e qualsiasi altro soggetto che possa avere un interesse nella spedizione. Il Cliente prende atto ed accetta che la sottoscrizione per ricevuta della spedizione possa essere acquisita e prodotta da SGT anche mediante scansione della firma, firma elettronica o digitale, etc 3. FACOLTÀ DI RECESSO SGT potrà recedere, in qualsiasi momento, dall’incarico già concluso, nelle ipotesi in cui si avveda che la spedizione accettata: a) non sia completa delle indicazioni richieste, dell’etichettatura dell’imballaggio, dei documenti previsti da leggi, regolamenti, disposizioni amministrative e convenzioni, anche internazionali, pro-tempore in vigore; b) per le caratteristiche del contenuto non sia consentito un normale svolgimento dell’incarico; c) possa arrecare pregiudizio a persone, animali o cose; d) sia soggetta a rapido deterioramento o decomposizione. In tali casi, SGT si riserva la facoltà di restituire la singola spedizione al Mittente e, nella ipotesi di pericolo imminente, si riserva la facoltà di procedere alla sua distruzione. Il Mittente risponderà per le conseguenze dannose e per le spese che, in ipotesi, a qualsiasi titolo, possano derivarne. Le Parti potranno comunque recedere dal contratto di trasporto e/o dai singoli servizi, mediante raccomandata A/R, da inviarsi con preavviso di almeno giorni 30 (trenta) fatto salvo quanto diversamente previsto nelle proposta commerciale e/o da ulteriori condizioni particolari applicabili al singolo servizio. Nulla sarà dovuto quale corrispettivo per il diritto di recesso. In caso di recesso da parte di SGT in relazione a contratti c.d. “in prepagato”, il Cliente potrà continuare ad utilizzare il servizio sino ad esaurimento o scadenza delle lettere di vettura, fatta salva la facoltà di SGT di ritirare le stesse lettere di vettura, previo rimborso dei corrispettivi percepiti. Qualora il Cliente, a fronte dell’applicazione di condizioni economiche vantaggiose, si sia impegnato ad affidare determinati volumi di spedizioni a SGT e nella ipotesi in cui intenda esercitare il diritto di recesso, lo stesso Cliente accetta che SGT possa addebitare la maggiorazione di prezzo prevista dal proposta commerciale o da altri documenti contrattuali, sulla base della rilevazione dell’effettivo numero di spedizioni affidate.
4. ESECUZIONE DELL’INCARICO E ACCETTAZIONE DELLA SPEDIZIONE Gli incarichi conferiti verbalmente o telefonicamente devono essere confermati per iscritto dal Cliente. La richiesta di prestazioni accessorie rispetto al trasporto, o l’indicazione di termini e condizioni tassativi, impegneranno SGT solo se espressamente accettati per iscritto da soggetto munito di idonei poteri. Qualora non diversamente previsto, l’incarico accettato da SGT sarà eseguito a decorrere dal giorno lavorativo successivo a quello di affidamento della spedizione. Nella ipotesi in cui le caratteristiche del servizio prescelto prevedano che il confezionamento della spedizione sia a carico di SGT, il Cliente è consapevole ed accetta che la data di effettiva lavorazione e di invio della singola spedizione, possa, in ipotesi, essere posticipata rispetto alla data della richiesta o dell’af idamento dell’incarico. In tal caso, per quanto riguarda il numero delle spedizioni af idate, farà fede, in via esclusiva, il rapporto riepilogativo trasmesso al Cliente al termine della fase di lavorazione e di invio delle spedizioni, anche in assenza di accettazione espressa da parte di quest’ultimo. 5. DICHIARAZIONI E OBBLIGHI DEL CLIENTE/MITTENTE Ci garantite e assicurate che: (a) i dettagli di contatto del destinatario sono stati riportati completamente, accuratamente e in modo leggibile sulla nostra lettera di vettura, borderò o sul vostro Documento di Trasporto e su un’etichetta di indirizzo fissata in modo sicuro ed in posizione evidente sulla superficie esterna (tasca) della spedizione di modo che possano essere chiaramente viste da noi; (b) i contenuti delle spedizioni sono stati da voi preparati e imballati in modo sicuro ed accurato tale da essere protetti contro i rischi ordinari di trasporto, e/o per l’espletamento di servizi diversi, inclusi i relativi processi di smistamento e/o processi di handling. Ci riserviamo, ex art. 1693 comma 2 c.c., di accettare def initivamente le cose da trasportare sia durante la fase di ritiro della spedizione che nella fase di raccolta presso il primo punto SGT; (c) avete dichiarato il peso corretto della spedizione e fornirete ogni strumento necessario del quale potremmo avere bisogno per caricare o scaricare la spedizione dai nostri mezzi; (d) avete fissato, nei casi richiesti dalla legge, in maniera sicura un’etichetta relativa ai carichi pesanti in posizione evidente sulla superf icie esterna della spedizione di modo che possa essere da noi agevolmente vista; (e) i contenuti della spedizione non sono tra quelli soggetti a restrizioni IATA, ICAO, IMDG o ADR e non sono articoli proibiti e né voi né il destinatario siete una persona o un’organizzazione con le quali noi o voi non possiamo intrattenere rapporti in relazione alle leggi o regolamenti applicabili (Vd. Art 9.); (f) sono state rispettate tutte le leggi e le normative applicabili; (g) di aver posto in essere tutte le ragionevoli precauzioni richieste da tutte le convenzioni, direttive e leggi inerenti la protezione dei dati personali al fine di assicurare la salvaguardia degli stessi nel caso di mancata o errata consegna della spedizione; (h) avete indicato il tipo di servizio scelto per la vostra spedizione sulla lettera di vettura, borderò o sul vostro Documento di Trasporto; in caso di mancata indicazione del servizio, la spedizione verrà gestita e fatturata con servizio Standard; Accettate di risarcirci e di tenerci indenni da ogni responsabilità, costo, danno o spesa, inclusi i costi legali, nei quali possiamo incorrere nei vostri confronti o nei confronti di terzi e che derivino dalla violazione da parte vostra di qualsiasi delle presenti garanzie, obbligazioni e assicurazioni, anche se accettiamo inavvertitamente una spedizione che sia in contrasto con una qualsiasi vostra obbligazione. 6. SDOGANAMENTO Con la consegna della spedizione e l’accettazione delle presenti Condizioni Generali di Trasporto, il Cliente costituisce SGT, qualora richiesto dalla tipologia di servizio prescelto, quale mandatario al fine esclusivo di procedere allo sdoganamento e all’ingresso delle merci. Qualora SGT abbia af idato a soggetto terzo tale attività, il Cliente si impegna a fornire qualsiasi dichiarazione o certif icazione utile a designare un intermediario che possa eseguire tutte le operazioni doganali e di ingresso della merce. Il Cliente si impegna, inoltre, a propria cura e spese, a fornire tutta la documentazione integrativa richiesta dalle autorità competenti al fine di completare le operazioni in oggetto. Il Cliente garantisce che ogni informazione fornita in relazione all’esportazione ed all’importazione delle merci è esatta e corrisponde al vero. Nella ipotesi in cui siano state rese dichiarazioni non vere o fraudolente in merito alla spedizione od al contenuto, il Cliente si assume il rischio di ogni azione o procedimento civile e/o penale, ivi compresa la eventuale confisca della merce o vendita della stessa. L’eventuale assistenza prestata volontariamente nel completamento delle formalità doganali e di altre formalità, sarà resa a spese e rischio del Cliente stesso. Il Cliente si obbliga a manlevare e a tenere indenne SGT da ogni reclamo e da ogni esborso che possa derivare dalla mancanza o inesattezza di documentazione e/o da informazioni fornite, nonché a corrispondere ogni sanzione, penale o altro importo addebitato per l’esecuzione dei servizi in oggetto. Il Cliente autorizza espressamente ad operare la compensazione tra eventuali importi derivanti ai sensi del presente articolo ed importi ad esso spettanti da parte di SGT, a qualsiasi titolo o ragione. 7. INDIRIZZO NON CORRETTO E NUMERI DI CASELLA POSTALE 7.1 Laddove non fossimo in grado di consegnare una spedizione a causa di un indirizzo non corretto, ci adopereremo al meglio compiendo ogni ragionevole sforzo al fine di trovare l’indirizzo corretto. Provvederemo, inoltre, a comunicarvi la correzione e la consegna o il tentativo di consegna della spedizione presso l’indirizzo corretto; in tal caso corrispettivi aggiuntivi potranno essere applicati qualora l’indirizzo corretto sia differente da quello riportato sulla lettera di vettura o borderò e/o sull’etichetta af issa sulla vostra spedizione.
7.2 Non effettuiamo consegne a caselle postali, se non espressamente richieste dal Cliente. 7.3 Qualora non fossimo in grado di effettuare la consegna al primo tentativo (salvo diversi accordi), ci concedete sin d’ora la facoltà di lasciare un avviso della spedizione al destinatario, intendendosi detto avviso quale prova sufficiente della consegna. 8. CONSEGNA DELLA VOSTRA SPEDIZIONE In caso non riuscissimo a consegnare la spedizione al secondo tentativo (salvo diversi accordi) o il destinatario rifiutasse la consegna, proveremo a contattarvi e a concordare con voi la successiva corretta azione nel rispetto di quanto previsto dall’art. 1690 c.c. Accettate, sin d’ora, di corrisponderci ogni spesa nella quale incorreremo al fine di inoltrare, disporre o provvedere al rientro della spedizione, nonché le nostre competenze (se ce ne fossero) dovute per l’espletamento di un terzo o più tentativi di consegna e per l’azione successiva più appropriata tra noi concordata. Se non riceveremo da voi o dal destinatario istruzioni entro un ragionevole periodo di tempo dopo il nostro tentativo di consegna, o in caso di spedizioni rifiutate, saranno applicate le norme previste sotto la voce giacenza. 8.1. ISTRUZIONI SPECIALI DI CONSEGNA Voi, o il destinatario della spedizione, potete darci speciali istruzioni (attraverso il sito web www.sgt.it, o posta elettronica) di consegnare la spedizione ad un altro luogo/persona (ad esempio ad un vicino e/o ad un indirizzo di un vicino), oppure il destinatario può richiedere di ricevere la spedizione in un luogo da noi autorizzato. Qualora noi e voi concordassimo queste speciali istruzioni di consegna, si applicheranno le seguenti condizioni: 8.1.1. la nostra produzione di ogni ricevuta di consegna sulla quale è indicato la persona e/o il luogo alternativo di consegna costituirà prova di consegna della spedizione; 8.1.2. non saremo in alcun modo responsabili per qualsiasi smarrimento o danno a causa dell’esecuzione delle vostre speciali istruzioni di consegna; 8.1.3. ci risarcirete e terrete indenni da ogni reclamo, costi, responsabilità e spese (inclusi onorari e spese legali) derivanti dallo smarrimento o perdita di qualsiasi spedizione come conseguenza di queste speciali istruzioni di consegna. Ci riserviamo anche il diritto di addebitarvi una spesa amministrativa per queste speciali istruzioni di consegna. 8.2. RITIRI, CONSEGNE E GIACENZE Sono escluse dai suesposti servizi tutte quelle località particolarmente disagiate indicate nell’offerta commerciale, SGT garantisce che, qualora sorga un qualsiasi impedimento alla riconsegna, provvederà ad informare il mittente secondo il disposto dell’art. 1690 c.c. Il mittente è tenuto a comunicare tempestivamente in forma scritta, alla Filiale SGT competente, disposizioni attuabili inerenti alla riconsegna delle spedizioni. Qualora non sia pervenuta alcuna disposizione scritta, SGT si riserva il diritto di restituire le spedizioni al mittente addebitandone i relativi costi entro 10 (dieci) giorni lavorativi dall’emissione dell’avviso di giacenza stesso. In tal caso, tutte le spese e gli oneri relativi al trasporto e alla giacenza saranno a carico esclusivo del mittente con facoltà di applicazione del disposto di cui all’art. 1690 c.c. In caso di richiesta di riconsegna da parte del mittente e di nuova mancata consegna, SGT informerà il mittente per iscritto per un massimo di due svincoli. Dopo il secondo svincolo non andato a buon fine, SGT provvederà immediatamente, previo invio dell’avviso, alla restituzione della spedizione al mittente addebitando tutte le spese e gli oneri relativi al trasporto e alla giacenza. Qualora il mittente non intenda ottemperare ai relativi costi, SGT potrà esercitare, ferma comunque la praticabilità delle usuali azioni giudiziarie a tutela del proprio credito, il diritto di ritenzione secondo le disposizioni di cui agli artt. 2756-2761 c.c. anche procedendo al deposito e alla vendita della merce. Decorso un anno dalla giacenza, in ogni caso, il mittente che non abbia ottemperato al pagamento dei crediti a suo carico, rinuncia comunque con la firma del presente contratto, ad ogni diritto sulla medesima, che passerà nella piena disponibilità di SGT anche per scopi di benef icenza a favore di enti Nazionali o Internazionali, Istituti o Fondazioni. 8.3. SVINCOLO DELLA SPEDIZIONE Lo svincolo della spedizione si intende effettuato con la sottoscrizione della lettera di vettura o di altro documento equipollente e con il contestuale pagamento di qualsiasi importo eventualmente gravante la spedizione. Il destinatario può disporre delle merci trasportate solo dopo aver svincolato la spedizione. La consegna della spedizione al destinatario, nel luogo di destinazione indicato sulla lettera di vettura o su altro documento equipollente, si intende effettuata nelle mani di persona ivi presente ai sensi dell’art. 8. Per le consegne da eseguirsi “fermo magazzino”, il Mittente deve, tassativamente, fornire tutte le informazioni necessarie. L’eventuale richiesta di consegnare la spedizione presso un indirizzo diverso da quello originario di destinazione potrà essere soddisfatta da SGT solo dopo Io svincolo della spedizione e con la definizione di uno specifico accordo. 9. MERCI PERICOLOSE/SICUREZZA – MITTENTE CONOSCIUTO Le spedizioni di cui alle presenti condizioni generali non possono contenere atti relativi a procedure giudiziarie, atti relativi a procedure di gare pubbliche e private, nonché atti relativi a procedure amministrative o atti e documenti che richiedessero, comunque, la consegna entro un termine tassativo. Il Cliente che dovesse utilizzare uno dei servizi di SGT per spedire quanto sopra, se ne assumerà ogni conseguente rischio e responsabilità e non avrà titolo per avanzare pretesa alcuna. Salvo quanto diversamente convenuto a mezzo di atto sottoscritto da soggetto munito di idonei poteri, SGT non trasporta: denaro in qualunque valuta, assegni bancari, titoli di qualunque genere o al portatore, buoni pasto, traveller’s cheques, oro, antichità, valori bollati e/o francobolli anche da collezionismo, metalli preziosi, armi da fuoco, piante, liquori ed alcolici in genere se non entro i limiti indicati ed in conformità alle condizioni sotto previste, droghe, opere d’arte, pietre preziose, pellicce, orologi preziosi, esplosivi, animali vivi o morti, beni deperibili, materiale pornografico, carbone, diamanti, tabacchi, articoli soggetti alle restrizioni IATA, materiali pericolosi o combustibili, beni il cui trasporto sia proibito da qualsiasi legge, regolamento o statuto pro-tempore in vigore, a livello federale, statale o locale di qualsiasi paese, da o attraverso il quale, la spedizione debba essere trasportata ed ogni altro bene che SGT dovesse ritenere, ragionevolmente, di non poter trasportare. Si accettano esclusivamente prodotti alimentari non deperibili, debitamente confezionati ed imballati secondo le norme in vigore e le condizioni qui previste, ad eccezione di quelli che possano essere trasportati solo a temperatura controllata e, qualora previsto dallo specif ico servizio, previa sottoscrizione del relativo contratto o di specif ica proposta commerciale. Per il trasporto di eventuali campioni diagnostici e di prodotti farmaceutici, SGT potrà richiedere la sottoscrizione di specifici accordi o di uno specif ica proposta commerciale. Saranno accettate spedizioni contenenti alcolici, vino, liquori, olio e liquidi in generale solo se idoneamente confezionati in appositi imballi che garantiscano il trasporto in sicurezza della merce. In caso di spedizione confezionata con imballi non conformi e contenente quanto appena sopra, non sarà garantita la sicurezza del trasporto e SGT non risponderà degli eventuali danni che, in tal caso, rimarranno ad esclusivo carico del Cliente. Per il trasporto di merce non accettabile ai sensi della presente disposizione, il Cliente, previe intese intercorse con SGT, si impegna a sottoscrivere ogni opportuno specif ico accordo integrativo. SGT, in ogni caso, si riserva il diritto di accettare le spedizioni af idate per il trasporto, in ragione del contenuto, delle dimensioni di massa e di volume come previste dalla normativa vigente e dalle condizioni relative allo specif ico servizio. La mancata accettazione della spedizione non conforme ai parametri sopra indicati esonera SGT da qualsiasi responsabilità nei confronti del Cliente. Anche in caso di avvenuta accettazione tramite i propri addetti al servizio, SGT si riserva la facoltà, esercitabile in qualsiasi momento, di restituire la spedizione qualora dovesse riscontrare difformità rispetto ai parametri def initi. Il Cliente prende atto di quanto sopra e si impegna a non spedire in alcun caso i beni citati. Qualora gli stessi fossero stati inseriti in una spedizione accettata da SGT, quest’ultima non risponderà di alcun danno derivato al Cliente/Mittente o a terzi. Il Cliente prende atto che SGT è in grado di offrire servizi personalizzati ed adattabili alle diverse esigenze. Pertanto, è consapevole che, nelle ipotesi in cui la merce da trasportare, per caratteristiche o per tipologia, non rientrasse tra quelle previste, potrà richiedere detti servizi personalizzati. In nessun caso SGT potrà accettare merci pericolose, sostanze inf iammabili, esplosivi, sostanze inquinanti e/o radioattive, sostanze tossiche, contaminanti, nocive o infettive e materiali magnetici, anche al di sotto dei limiti previsti dalla normativa ADR (Accordo Europeo per delle merci pericolose su strada ed eventuali modif iche ed integrazioni, Legge 1839/62 ed eventuali e successive modif iche ed integrazioni ) e IATA, salvo espressa richiesta scritta del Mittente ed accettazione scritta di SGT, da parte di soggetto che abbia idonei poteri, nei casi di trasporto merci in “esenzione totale”. Qualora applicabile la vigente normativa in materia, il Cliente/Mittente che intrattiene rapporti abituali e continui con SGT e rientra nella qualif ica di “mittente conosciuto”, ai sensi delle normative europee e nazionali in terna di “Air Cargo Security”, se richiesto, si impegna a dichiarare, all’af idamento della spedizione, che la stessa non rientra tra quelle per le quali è prescritta autorizzazione ai sensi della normativa vigente, quali, a titolo esemplif icativo ma non esaustivo: armi, esplosivi, articoli e merci pericolose, diversamente munendosi della relativa autorizzazione o esibendo i relativi permessi ove necessario. Quest’ultimo comma deve ritenersi comunque inapplicabile nei rapporti con il consumatore e/o Cliente “occasionale”. 9.1. Le spedizioni da noi trasportate o da noi gestite, possono essere soggette a controlli di sicurezza, incluso l’uso dei sistemi a raggi X, di sistemi per l’individuazione di tracce di esplosivo e ad altri metodi di controllo della sicurezza, e voi accettate che le vostre spedizioni possano essere aperte e il contenuto delle stesse controllato mentre in viaggio. 9.2. Garantite di aver allestito la spedizione per il trasporto, o per l’espletamento di servizi diversi, in luoghi sicuri utilizzando personale af idabile da voi assunto e che la spedizione è stata salvaguardata da ogni interferenza non autorizzata o illecita nel corso della predisposizione, dell’immagazzinamento e del trasporto sino al momento immediatamente antecedente l’accettazione dei beni per il trasporto da parte nostra o per l’espletamento di servizi diversi. 10. PRIVILEGIO – DIRITTO DI RITENZIONE – COMPENSAZIONE – MODIFICHE CONTRATTUALI SGT ha il privilegio su ogni spedizione per i crediti derivanti dal contratto di trasporto, da diritti doganali, da anticipi e/o da altri oneri di qualunque natura connessi alla esecuzione dell’incarico e ha il diritto di trattenere e di non consegnare le spedizioni, ivi comprese quelle che abbiano ad oggetto beni di cui all’ art. 9, fino a quando crediti e oneri non siano stati completamente soddisfatti e/o rimborsati. Il Cliente é responsabile dei costi della spedizione anche nella ipotesi di mancato pagamento da parte del destinatario. SGT, a soddisfazione di tutti i crediti dipendenti dall’esecuzione dell’incarico, anche se già eseguito e pur se riguardanti prestazioni periodiche o continuative potrà esercitare il diritto di ritenzione su quanto si trova nella sua disponibilità, compresi gli importi derivanti da pagamento in contrassegno riscossi per conto del Mittente. Salvo diversi accordi scritti, il Cliente autorizza espressamente SGT, sin d’ora, ad operare la compensazione: (1) tra eventuali crediti derivanti dall’esecuzione dell’incarico di trasporto da parte di SGT, ed eventuali importi vantati dal Cliente stesso a qualsiasi titolo. In particolare, SGT è autorizzata anche in assenza di specifica comunicazione scritta, ad operare automaticamente la compensazione anche tra crediti derivanti dall’esecuzione dell’incarico di trasporto ed importi spettanti al cliente a titolo di incassi riscossi per spedizioni in c.d. “contrassegno”; (2) tra il valore di quanto af idato per il trasporto ed i crediti derivanti dall’esecuzione dell’incarico. SGT si riserva la facoltà di modificare le presenti condizioni generali di trasporto, le caratteristiche e le condizioni dei servizi offerti, dandone pubblicità nelle forme previste dalla legge o dalle presenti condizioni, ivi compresa la pubblicazione sul sito aziendale. In particolare il Cliente prende atto che le prestazioni concordate potranno, essere soggette a modif iche e/o variazioni da comunicarsi in forma scritta, a cura di SGT. L’onere della comunicazione potrà essere assolto tramite comunicazione inviata presso l’indirizzo di posta elettronica o di posta elettronica certificata, così come forniti dal Cliente stesso. Nella ipotesi di mancato recesso del Cliente, da comunicarsi in assenza di diverse specifiche disposizioni riguardanti il servizio, entro i successivi trenta giorni dal ricevimento della fattura contenente detta comunicazione o dal ricevimento di comunicazione inviata sotto altre forme, la modifica si intenderà accettata. Il recesso del Cliente è previsto per i contratti a consuntivo (vd. art.3). Per eventuali contratti in prepagato, il Cliente potrà continuare ad utilizzare il servizio sino ad esaurimento o a scadenza delle lettere di vettura. E’ fatta salva la facoltà di SGT di ritirare le stesse lettere di vettura, previo rimborso dei corrispettivi percepiti. Taluni servizi potranno essere soppressi, sospesi o potranno essere subordinati ad autorizzazioni, a garanzie o alla sottoscrizione di specifiche condizioni. 11. ESONERO E LIMITI DI RESPONSABILITÀ A) SERVIZI NAZIONALI Qualora non diversamente previsto dallo specif ico proposta commerciale o da disposizioni particolari relative al servizio richiesto, SGT è responsabile per perdita, furto o danni ai beni trasportati, solo nel caso in cui il danneggiato provi che l’evento si sia verif icato per dolo o colpa grave imputabile a SGT. Salvo il caso di dolo e di colpa grave, la responsabilità di SGT in conformità all’art 1696 c.c. e alle successive modif iche come da D.Lgs n. 286 del 21 Novembre 2005, sarà comunque limitata a 1 (uno) euro per ogni chilogrammo di peso lordo della merce. In ogni altro caso, la responsabilità di SGT sarà altresì limitata alla cifra minore tra 1,00 (uno) euro per kg di merce trasportata ed il valore della perdita o danneggiamento effettivi di un documento o pacco come determinato nel successivo art. 12. Si conviene espressamente che l’eventuale rimborso potrà avvenire anche a mezzo di lettere di vettura relative ad uno dei servizi di SGT. B) TRASPORTO AEREO – CONVENZIONE DI MONTREAL E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI Qualora una spedizione sia effettuata con aeromobile a titolo oneroso e/o a titolo gratuito da un’impresa di trasporto aereo e sia prevista una destinazione finale o uno scalo presso un Paese diverso da quello di origine, si applicheranno le norme della Convenzione di Varsavia (1929) e/o Convenzione di Montreal e successive modif iche ed integrazioni. La responsabilità di SGT derivante da perdita o danno della spedizione, nel caso l’evento si verif ichi nella tratta aerea, sarà limitata, in conformità a quanto previsto dalla stessa Convenzione, o in conformità a quanto previsto da successive modifiche ed integrazioni. Ai fini delle presenti condizioni generali di trasporto per “Convenzione di Montreal”, si intende la convenzione per l’unificazione di alcune norme relative al trasporto aereo internazionale, stipulata a Montreal il 28.05.1999, come resa esecutiva in Italia e come modif icata o integrata da successive convenzioni o protocolli aggiuntivi. C)TRASPORTO VIA MARE:
Il trasporto via mare è regolato dall’ “International Convention for the Unif ication of Certain Rules of Law relating to Bilis of Landing 1924”, come emendate dai protocolli Visby e SDR del 1968 e 1979 rispettivamente. 12. DEFINIZIONE DI VALORE EFFETTIVO Ai fini del presente articolo e dell’art.11, fatto salvo l’esonero e i limiti di responsabilità di cui allo stesso art. 11, la classificazione tra documenti e pacchi è determinata in base alla def inizione data dal Cliente/Mittente al momento dell’af idamento della spedizione. Per documento trasportato a norma delle presenti condizioni generali di trasporto, si intende qualsiasi oggetto privo di valore commerciale. Per pacco trasportato, a norma delle presenti condizioni generali di trasporto, si intende qualsiasi oggetto avente un valore commerciale o di scambio. Il valore effettivo di un documento sarà determinato tra il minor costo per la riproduzione o sostituzione e la ricostruzione, applicabile al momento e nel luogo della richiesta di esecuzione della spedizione. Il valore effettivo di un pacco sarà, invece, determinato dalla minor somma tra costo per la riparazione o sostituzione e rivendita a prezzo di mercato, sussistente nel luogo e al momento della richiesta della esecuzione della spedizione. In nessun caso il valore del pacco potrà superare il costo originario, effettivamente pagato dal Cliente/Mittente, aumentato del 10%.
13. LIMITI DI RESPONSABILITA’ PER I SERVIZI DI TRASPORTO In concomitanza con l’art. 14 seguente, limitiamo la nostra responsabilità per qualsiasi smarrimento, danno o ritardo occorso alla vostra spedizione o a parte di essa che risulti dal trasporto (vedi art. 11). Laddove noi fossimo responsabili nei vostri confronti per qualsivoglia ragione per servizi di trasporto da noi effettuati, inclusi senza limitazione, violazione del contratto, negligenza, dolo o inadempimento, la nostra responsabilità nei vostri confronti per perdita, danno, mancata o errata consegna della vostra spedizione o della parte di essa interessata, sarà sempre limitata al valore più basso di mercato della spedizione al momento del trasporto o al costo di riparazione della spedizione o della parte di essa interessata dall’evento, con un limite massimo in ogni caso non eccedente il 10% del valore della spedizione. In caso di ritardo, ove possiate dimostrare di aver subito una perdita, la nostra responsabilità è limitata al rimborso del costo da voi corrispostoci per il trasporto in relazione a quella spedizione o alla parte di essa oggetto di ritardo. 13.1. RESPONSABILITÀ PER SERVIZI DIVERSI Fermo restando quanto stabilito dall’art. 14, laddove fossimo responsabili per i servizi diversi nei vostri confronti per qualsiasi ragione, inclusi senza limitazione inadempimento contrattuale, negligenza, dolo o colpa, saremo
responsabili nei vostri confronti nel limite di Euro 10.000,00 per ciascun evento o serie di eventi aventi la medesima fattispecie dannosa o, in caso di perdita o danno di una spedizione, al valore di mercato più basso o al costo di riparazione della spedizione o della parte di essa
interessata, con in ogni caso un aggravio comunque limitato ad Euro 3,40 per Kg. sino ad un massimo di Euro 10.000,00 per ciascun evento o serie di eventi che abbiano la medesima fattispecie dannosa. 14. ESCLUSIONI DI RESPONSABILITA’ 14.1. Non saremo responsabili per alcuna perdita di avviamento, di guadagno, di prof itto, di mercato, di reputazione, di clientela, di uso, di opportunità, anche se abbiamo avuto conoscenza che tali danni o perdite potrebbero presentarsi, né comunque per alcun danno o perdita indiretti, accidentali, speciali o consequenziali determinati, inclusi, senza limitazione, i casi di risoluzione contrattuale, negligenza, dolo o inadempimenti. 14.2 Non saremo responsabili nel caso non dovessimo adempiere alle obbligazioni nei vostri confronti conseguentemente: a) circostanze al di fuori del nostro controllo quali (con elencazione che ha carattere meramente esemplificativo e non esaustivo): eventi naturali inclusi terremoti, cicloni, tempeste, allagamenti, incendi, malattie, nebbia, neve o gelo; eventi di forza maggiore inclusi (con elencazione che ha carattere meramente esemplif icativo e non esaustivo) guerre, incidenti, atti terroristici, scioperi, embarghi, pericoli negli spazi aerei, vertenze locali o insurrezioni popolari; sconvolgimenti nazionali o locali nelle reti di trasporto via aria o via terra e problemi meccanici ai mezzi di trasporto o ai macchinari; vizi latenti o intrinseci del contenuto della spedizione; atti criminali di terze parti quali furto, rapina ed incendio doloso; b) atti o omissioni imputabili a voi o a terze parti delle quali voi risponderete quali: interruzioni (o rivendicazione di ogni altra parte rivendicante un interesse nella spedizione e che determini il vostro inadempimento) delle obbligazioni da voi assunte in virtù dei presenti termini e condizioni ed in particolare delle garanzie previste all’art. 6; un atto o un’omissione addebitabile a dogane, sicurezza, linee aeree, aeroporti o pubblico ufficiale; c) contenuti della spedizione consistenti in articoli che siano beni proibiti secondo i termini di legge o del presente contratto, anche laddove avessimo accettato il trasporto per errore; d) nostro rifiuto di effettuare qualsiasi pagamento illegale per vostro conto. Le sole responsabilità a noi imputabili in relazione ai servizi resi saranno quelle disciplinate dalle presenti condizioni generali di trasporto. 15. TEMPI DI CONSEGNA – SERVIZI A ORARIO GARANTITO SGT, di regola, esegue consegne rapide sulla base di piani predef initi che, nella maggior parte dei casi, consentono l’esecuzione della prestazione entro i giorni lavorativi previsti. Con riferimento alla generalità dei servizi offerti, SGT non assume l’obbligo della consegna tassativa entro i termini e gli orari indicati, salvo che ciò non sia stato espressamente convenuto a mezzo di apposito atto sottoscritto da soggetto munito di idonei poteri. Qualsiasi indicazione diversamente concordata o apposta in relazione a tempi/modalità di consegna (es. “urgente”, “entro il…”, “entro le ore…”) sulla lettera di vettura o su altro documento, non avrà alcun valore giuridico vincolante, anche se accettata o controf irmata da incaricati di SGT privi del potere di modif icare le condizioni contrattuali e/o le modalità e i tempi di consegna. Il Cliente pertanto si assume ogni rischio e conseguente responsabilità nella ipotesi di affidamento di spedizioni contenenti documentazione da consegnarsi al destinatario entro termini o orari perentori. Quanto sopra stabilito spiega, altresì, piena ef icacia in relazione a tutti gli eventuali servizi in cui sia previsto un orario di consegna garantito. Tali servizi, ai sensi di quanto previsto nella relativa proposta commerciale, garantiscono ESCLUSIVAMENTE il rimborso al Cliente che lo richiedesse, per iscritto, nel termine di decadenza previsto dal servizio stesso. II rimborso, di regola, coincide con quanto corrisposto per il supplemento o, in alternativa, ove previsto dalla tipologia di servizio, mediante consegna di una nuova lettera di vettura. Detto rimborso non sarà riconosciuto qualora il ritardo rientri nella tolleranza prevista per il servizio acquistato, oppure per l’ipotesi di ritardo determinato da impossibilità della prestazione per cause non imputabili ai sensi dell’art. 14.2 delle presenti condizioni generali di trasporto ed in ogni caso in cui la mancata consegna entro il tempo prestabilito non sia imputabile a SGT (es. incompletezza dei dati forniti dal Cliente, indirizzo errato, irreperibilità del destinatario, rifiuto della spedizione, spedizione di merce non accettabile per il trasporto, cause di forza maggiore, etc…). E’ espressamente esclusa la responsabilità di SGT per ogni danno ulteriore quale conseguenza del ritardo. Pertanto, il rimborso effettuato secondo le modalità previste dal presente articolo, esaurisce ogni pretesa risarcitoria vantata dal Cliente/Mittente a seguito del ritardo nell’esecuzione della consegna. 15.1. Nei giorni di fine settimana (Sabato e Domenica), durante le festività pubbliche e a carattere nazionale, non effettuiamo l’erogazione del servizio. Presso le principali città italiane le Filiali SGT restano aperte anche il sabato mattina dove, preventivamente autorizzati, potrete ritirare le spedizioni che vi sono state inviate in fermo deposito e/o consegnare la vostra merce in partenza (per informazioni potete consultare il nostro sito www.sgt.it o contattare il nostro Customer Service). 16. PAGAMENTI / CONTRASSEGNI 16.1 Salvo diverso accordo scritto in deroga, vi impegnate a corrisponderci i noli (compresi i supplementi applicabili) per il trasporto della spedizione tra i luoghi precisati sulla lettera di vettura, borderò, contratto di trasporto, o per l’esecuzione di servizi diversi, ed ogni imposta di valore aggiunto entro i termini di pagamento concordati senza trattenute, deduzioni, addebiti o compensazioni. 16.2. Rinunciate ad ogni vostro diritto di respingere le nostre fatture laddove non procediate alla contestazione delle stesse per iscritto entro 30 (trenta) giorni dalla data di fatturazione. 16.3. L’importo che addebitiamo può riguardare o il peso effettivo della spedizione o quello volumetrico a seconda di quello che risulti essere maggiore. Il peso volumetrico è calcolato sulla base dell’equazione di conversione volumetrica illustrata nel nostro tariffario, così come al presente contratto. Possiamo controllare il peso e/o il volume e/o il numero dei colli componenti la vostra spedizione e laddove riscontrassimo una discrepanza tra il peso da voi dichiarato e/o il volume e/o il numero di colli, accettate che il peso e/o volume e/o il numero dei colli da noi determinato possa essere utilizzato ai fini del nostro calcolo. 16.4. La nostra fattura non include una copia della Prova di Consegna (POD), che accettate possa essere validamente ottenuta e fornita in formato digitale o ogni altro documento supplementare. 16.5. Qualora sia previsto dalla legge, vi invieremo la fattura analogica in formato digitale utilizzando la posta elettronica previo vostro consenso. Qualora richiediate, o ci venga richiesto, di inviare la fattura in formato cartaceo ci riserviamo il diritto di addebitare una spesa amministrativa commisurata al servizio reso. 16.6. Le nostre fatture devono essere soddisfatte nella forma monetaria indicata nella fattura stessa.
16.7 Ci viene riconosciuto un diritto generale di ritenzione (vedi art. 10) 16.8. Sarete responsabili del pagamento di ogni tassa e spesa incluse le spese per la stampa, qualora applicabili, sul trasporto o sui servizi diversi nonché in relazione a ogni documento. 16.9. Vi impegnate a corrispondere l’importo relativo alle prestazioni SGT regolate dalle presenti condizioni entro i termini convenuti e nel rispetto dei limiti di legge vigenti riguardo ai pagamenti in contanti. Il ritardo nei pagamenti potrà comportare l’applicazione di interessi moratori ai sensi del D.Lgs. 231/01 e successive modif iche. Sottoscrivendo il presente accordo acconsentite sin da ora, in caso di insolvenza totale o parziale nel pagamento delle fatture da noli derivanti dal presente accordo, non dipendente da eventi di forza maggiore e fatti salvi i casi previsti dalla legge, che SGT sospenda il servizio fino alla cessazione dello stato di insolvenza medesimo. Durante l’eventuale periodo di sospensione SGT si riserva di accettare da voi, esclusivamente, eventuali spedizioni in porto franco con pagamento a tariffa piena. Qualora la presente offerta costituisca altro, successivo contratto, le eventuali tariffe agevolate a voi accordate resteranno comunque sospese fino alla cessazione dello stato di insolvenza. E’ altresì sospesa l’effettuazione delle prestazioni di trasporto da parte di SGT ai sensi dell’art. 72 VI co. della L.F. in caso di fallimento della contraente ovvero di assoggettamento ad altra procedura concorsuale prevista dalla normativa vigente. E’ facoltà di SGT risolvere il presente accordo in qualsiasi momento, mediante invio di raccomandata A.R., nel caso il pagamento dovuto non venga effettuato entro 30 (trenta) giorni successivi alla data ultima prevista per il pagamento, fatti salvi i casi di forza maggiore. E’ fatto comunque salvo il diritto di SGT di procedere al recupero dei crediti da noli nei tempi e nei modi previsti dalla legge, salvo il diritto al maggior danno.
16.10. Nelle operazioni di incasso di eventuali contrassegni af idati alla SGT, qualora questi vengano pagati tramite assegni bancari e postali di conto corrente o assegni circolari, sia intestati a voi sia a SGT, la stessa sarà tenuta esclusivamente al controllo sulla correttezza dell’intestazione e dell’importo dell’assegno emesso, nonché sulla presenza della firma. Relativamente a quest’ultima, SGT non assumerà tuttavia alcun obbligo di verif ica sulla autenticità della stessa, né sarà tenuta a controllarne la corrispondenza all’emittente o a verificare che sia stata siglata da persona dotata del potere di firma. Pertanto SGT sarà tenuta a verificare la corrispondenza tra le istruzioni ricevute ed i dati presenti sull’assegno relativi unicamente a intestazione, importo e firma nei limiti di cui sopra. SGT non sarà responsabile per eventuali altre irregolarità e per falsif icazione o scopertura di assegni bancari e postali di conto corrente o assegni circolari accettati per vostro conto in buona fede. Voi vi impegnate contestualmente a manlevare SGT da ogni conseguenza e da tutti i danni diretti ed indiretti che possano derivare alla stessa da qualsiasi problematica sorga relativamente all’incasso degli assegni medesimi. Vi impegnate contestualmente a manlevare SGT da ogni ulteriore problematica che dovesse sorgere relativamente ad ogni altro aspetto di erronea compilazione dell’assegno riconducibile all’emittente, fatti salvi i controlli di cui sopra. Autorizzate inoltre SGT a trattenere le somme percepite dalla medesima a titolo di contrassegno in relazione alle spedizioni di volta in volta effettuate, in compensazione parziale e/o totale delle somme scaturite dalle fatture di volta in volta emesse per trasporti erogati a vostro favore; la presente clausola opererà solo qualora voi risultaste, per qualsiasi ragione, insolventi (intendendosi l’insolvenza verif icatasi nel caso di mancato pagamento entro 30 giorni successivi alla data ultima prevista per il medesimo dalla fattura) nei confronti delle fatture emesse da SGT alle scadenze contrattualmente pattuite. Le trattenute da parte SGT terranno conto di eventuali contestazioni già aperte su fatture pregresse e saranno pertanto effettuate al netto delle medesime, fino alla definizione della controversia eventualmente pendente. 17. ASSICURAZIONE – LIMITI ALL’AZIONE DI DI RIVALSA La responsabilità di SGT conseguente a perdita ovvero danneggiamento dei trasporti affidati, è quella determinata dalla normativa vigente (art.1696 del Codice Civile e successive modifiche come da Decreto Legislativo n. 286 del 21 Novembre 2005 ) e dunque limitata ad € 1,00 (un euro), per ogni chilogrammo di merce perduta ovvero danneggiata. Nei casi in cui venga richiesta una copertura assicurativa supplementare delle merci affidate, la polizza specificamente stipulata dalla scrivente con primaria compagnia di assicurazioni, consentirà il rimborso dei danni derivati al Committente a seguito di perdita, ovvero danneggiamento delle stesse, nel rispetto ed in considerazione dei seguenti parametri: Premio – pari allo 0,5% del valore delle merci (desumibile da fattura di acquisto/vendita). Massimale – € 5.000,00 (cinquemila/00) per spedizione/mittente/giorno Franchigia – 10% del valore delle merci con un minimo di € 250,00 (duecentocinquanta/00). Sarà Vostra cura provvedere a tutte quelle incombenze, atte alla determinazione del danno, nonché provvedere direttamente alle eventuali interruzioni dei termini di prescrizione. Ogni eventuale rimborso, sarà effettuato a compimento della procedura di liquidazione assicurativa. La SGT non potrà essere ritenuta responsabile per disservizi o ritardi non imputabili a propria diretta responsabilità o negligenza o comunque, per disservizi o ritardi causati da scioperi, serrate, agitazioni sindacali, rivolte ed impedimenti derivanti da motivi di ordine pubblico, da eventi di carattere naturale e da altre cause comunque non dipendenti dalla propria volontà. Il valore assicurabile è costituito dal prezzo della fattura di acquisto o, in mancanza di questa, dal valore di mercato degli articoli assicurati. Per prezzo di fattura di acquisto si intende il valore della merce al netto di IVA, spese di tratte e di imballo, al lordo di eventuali sconti concessi all’acquirente a qualsiasi titolo. Per limitare il più possibile i disagi conseguenti al sinistro, SGT provvederà a liquidarvi direttamente, garantendo la massima celerità. Il rimborso avverrà solo ed esclusivamente dietro presentazione della documentazione attestante il valore della merce (fattura di acquisto o, in mancanza di questa, listino prezzi; fattura di riparazione; ecc.). Eventuali risarcimenti di danni verranno liquidati al netto della franchigia prevista dalla polizza stipulata dalla SGT con la Compagnia di propria fiducia vigente al momento della spedizione o prevista dalle polizze assicurative in materia di trasporti. La liquidazione del danno avverrà in base al criterio della proporzionale qualora la merce sia assicurata per un valore inferiore a quello reale, come previsto dall’art. 1907 del Codice Civile. SGT esaminata la documentazione del sinistro e ritenutala esauriente ai fini della def inizione, provvederà ad informarvi sulle modalità e l’ammontare della liquidazione. Qualora la spedizione risulti già coperta da altra polizza di assicurazione non stipulata da SGT per ordine e conto del Cliente, la nostra Società resta a disposizione della Compagnia che ha assicurato il trasporto per l’eventuale rivalsa, se fondata, nei limiti previsti dall’art. 1696 c.c. Non si accettano compensazioni di note di addebito con fatture SGT se non espressamente autorizzate. Il servizio di assicurazione non è disponibile per alcune tipologie di merci. Contattare pertanto il nostro Customer Service per tutte le informazioni necessarie. Qualora il valore della spedizione sia superiore a € 5.000,00 (cinquemila/00) è richiesta la nostra preventiva autorizzazione prima di acquistare da noi tale copertura. Tale assicurazione non è disponibile per pietre preziose, metalli preziosi, orologi, schermi al plasma, LCD, gioielli, denaro, vetro, porcellana, oggetti d’arte, oggetti d’antiquariato, documenti o film, nastri, dischi, carte di memoria o ogni altro supporto contenente dati o immagini. Le sopra citate opzioni assicurative non coprono perdite di natura consequenziale (vedasi le clausole 13 e 14) o ritardi nel trasporto o i casi in cui la perdita sia derivata da un vostro inadempimento delle obbligazioni ai sensi dei presenti termini e condizioni, non sono disponibili per i servizi che non riguardano il trasporto.
18. RECLAMI omissis / omissis 19. CLAUSOLA COMPROMISSORIA PER ARBITRATO IRRITUALE Tutte le controversie che dovessero insorgere tra le parti contraenti in relazione al presente contratto, comprese quelle inerenti alla sua validità e/o ef icacia e/o interpretazione e/o esecuzione e/o risoluzione saranno deferite alla decisione di un Collegio Arbitrale composto da tre arbitri. Ciascuna delle parti provvederà alla nomina di un arbitro e i due arbitri così nominati designeranno il Presidente del Collegio. La parte che vorrà promuovere l’arbitrato comunicherà all’altra con lettera raccomandata a.r. il nome del proprio arbitro. La Controparte entro venti (20) giorni dal ricevimento della comunicazione, provvederà a rendere noto a sua volta e con lettera raccomandata a.r. il nominativo dell’Arbitro dalla Stessa designato. I due arbitri provvederanno di comune accordo a nominare il terzo arbitro con funzioni di Presidente del Collegio. Qualora una delle parti non provveda alla nomina del proprio arbitro oppure in caso di disaccordo tra i due arbitri nominati tra le parti per la designazione del terzo, provvederà il Presidente del Tribunale Ordinario di Milano. L’arbitrato che avrà sede, concordemente pattuita, in Milano, si intende irrituale e le Parti richiedono un giudizio secondo equità e senza alcuna formalità di procedura. Pertanto il Collegio arbitrale deciderà in via irrituale, secondo diritto, senza formalità e regolando lo svolgimento del procedimento arbitrale nel modo che riterrà più opportuno, nel rispetto del principio del contraddittorio. Il Collegio emetterà le proprie determinazioni a maggioranza assoluta entro il termine massimo di 180 (centoottanta) giorni dall’accettazione di nomina dell’ultimo arbitro. Le Parti si impegnano a dare immediata e puntuale attuazione della decisione del Collegio, cui sin da ora attribuiscono la stessa ef icacia vincolante della Loro stessa volontà contrattuale, ed a tal fine conferiscono al Collegio ogni potere di dirimere la controversia anche via transattiva. 20. DIVIETO DI CESSIONE DEL CONTRATTO omissis 21. NORMATIVE APPLICABILI omissis 22. INFORMATIVA PRIVACY omissis 23. D.LGS. n. 231/2001 E CODICE ETICO omissis.

1
CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO DHL
Nell’affidare a DHL una Spedizione, il “Mittente”, per proprio conto, per conto del destinatario della spedizione (“Destinatario”) e di qualsivoglia terzo che vi abbia interesse, concorda nell’applicare le Condizioni Generali di Trasporto DHL (“CGT”).
Per “Spedizione” s’intende ogni e qualsivoglia documento o pacco che viaggi accompagnato da un’unica lettera di vettura e che potrà essere trasportato con qualsiasi mezzo che DHL, a suo insindacabile giudizio, decida di utilizzare, incluso l’uso del trasporto aereo, stradale o di qualsivoglia altro vettore.
Per “Lettera di Vettura” si intende qualunque tipo di documento identificativo della spedizione, prodotto da DHL o dai sistemi automatici utilizzati dal Mittente etichetta, codice a barre, lettera di vettura aerea od ogni e qualsivoglia documento di trasporto, così come ogni loro versione elettronica.
La responsabilità di DHL in relazione a ciascuna spedizione trasportata è limitata a quanto previsto nel presente documento. Qualora il Mittente richieda una maggior tutela, potrà richiedere, corrispondendo un importo aggiuntivo, l’assicurazione della spedizione (per maggiori informazioni, si veda quanto successivamente riportato). Per “DHL” si intende ogni società facente parte del Network DHL Express.
1 Operazioni doganali
Al fine di eseguire i servizi di spedizione, DHL potrà svolgere per conto del Mittente o del Destinatario qualsiasi delle seguenti attività: (i) compilare documenti, modificare codici di prodotto o servizio e pagare eventuali oneri, tasse o sanzioni previste dalle norme e delle leggi applicabili (“Oneri Doganali”), (ii) agire in qualità di spedizioniere del Mittente per scopi doganali e di controllo delle esportazioni e in qualità di Destinatario solo ed esclusivamente al fine di designare un broker doganale che espleti le procedure di sdoganamento ed ingresso delle spedizioni e (iii) reindirizzare la spedizione al broker doganale incaricato dal Destinatario o ad altro indirizzo su richiesta di qualsiasi persona che DHL ritenga, a suo ragionevole parere, esserne stata autorizzata.
2. Spedizioni non accettabili
La Spedizione è da considerarsi non accettabile per il trasporto quando:
• non sia provvista di dichiarazione doganale, laddove richiesto dalle normative doganali in vigore;
• contenga merci contraffatte, animali, oro e argento, valute, valori bollati/contrassegni di stato, strumenti di pagamento negoziabili al portatore, metalli e pietre preziose; armi da fuoco autentiche o imitazioni, loro parti, armi in genere, esplosivi e munizioni; resti umani, materiale pornografico o illegale, avorio, sostanze narcotiche o stupefacenti;
• rientri nelle seguenti categorie: materiale pericoloso, merci pericolose, articoli vietati o soggetti a limitazioni conformemente a quanto definito da IATA (Associazione Internazionale del Trasporto Aereo), ICAO (Organizzazione Internazionale per l’Aviazione Civile), ADR (Accordo Europeo Relativo al Trasporto Internazionale di Merci Pericolose su Strada) o da parte di qualsiasi Pubblica Autorità o altra organizzazione competente;
• l’indirizzo non sia corretto o sia incompleto o l’imballo sia difettoso o non adeguato ad assicurare un trasporto sicuro, facendo uso dell’ordinaria diligenza;
• contenga qualsiasi altro materiale che DHL ritenga non trasportabile per motivi di sicurezza o di violazione di legge.
3. Consegne e Materiali Non Consegnabili.
Le Spedizioni non possono essere consegnate a caselle postali o a codici postali. Le Spedizioni verranno consegnate all’indirizzo del Destinatario indicato dal Mittente, ma non necessariamente alla persona indicata quale Destinatario. Qualora le spedizioni siano dirette ad indirizzi aventi un servizio centrale o unificato di ricevimento, le stesse verranno consegnate a tale servizio.
DHL potrà informare il Destinatario di una Spedizione in arrivo o di una mancata consegna. Al Destinatario potranno essere rese disponibili opzioni alternative di consegna, come la consegna in un giorno diverso, la consegna dinanzi alla propria abitazione, ad altro indirizzo o presso un Service Point DHL. Qualora la Spedizione sia da intendersi inaccettabile, come descritto alla Sezione 2, oppure il valore ai fini doganali sia stato sottostimato, o il Destinatario non possa essere ragionevolmente identificato o rintracciato, rifiuti la spedizione o non intenda pagare gli Oneri Doganali o altri Costi e Supplementi, DHL farà ogni ragionevole sforzo per reinoltrare la spedizione stessa al Mittente, con costi a carico dello stesso.
Esperiti infruttuosamente questi tentativi, DHL potrà disporre, abbandonare o vendere la Spedizione, senza con ciò incorrere in una qualsivoglia responsabilità nei confronti del Mittente o chiunque altro, restando inteso che eventuali incassi derivanti dalla vendita verranno utilizzati in primo luogo per coprire gli Oneri Doganali, i Costi ed il Supplementi e le relative spese amministrative, mentre al Mittente spetterà solo l’eventuale somma residua.
DHL avrà il diritto di distruggere ogni Spedizione che, per legge, DHL non possa riconsegnare al Mittente o sia considerata Merce Pericolosa.
4. Verifica
DHL si riserva il diritto di aprire e di ispezionare la Spedizione senza alcun obbligo di comunicazione, per ragioni di sicurezza, protezione, per motivi doganali o altre ragioni di natura regolamentare.
5. Costi e Supplementi.
Il costo della Spedizione è calcolato in base al valore più alto tra il peso effettivo e quello volumetrico di ciascun collo, che potrà essere ripesato e/o rimisurato da DHL a conferma del calcolo effettuato.
Il Mittente o il Destinatario, qualora DHL agisca per conto di quest’ultimo, provvederà a pagare o a rimborsare a DHL tutti i costi di spedizione, i costi accessori, gli Oneri Doganali dovuti per i servizi forniti da DHL o da questa sostenuti per conto del Mittente o del Destinatario. Il pagamento degli Oneri Doganali potrà essere richiesto prima della consegna.
Nel caso in cui DHL anticipi gli Oneri Doganali alle Autorità Doganali, anche per conto di un Destinatario che non sia in possesso di un codice cliente DHL, la stessa avrà il diritto di richiedere un compenso.
6. Responsabilità di DHL
6.1 Con riferimento ad ogni singola Spedizione, la responsabilità di DHL nel trasporto internazionale merci per via aerea (incluse le ipotesi in cui vengano effettuati prestazioni ancillari di trasporto via terra) per perdite e danni è limitata, secondo quanto previsto dalla Convenzione di Montreal o di Varsavia, come applicabili, ovvero in assenza di Convenzioni, al minore tra (i) il valore attuale di mercato e quello dichiarato o (ii) 19 Diritti Speciali di Prelievo per chilogrammo (approssimativamente 26 USD per chilogrammo), fino ad un massimo di $ 100 (convenuto in 80 €). Detto limite si applicherà altresì a tutte le altre forme di trasporto, salvo quanto di seguito riportato.
• Per il trasporto internazionale via terra, la responsabilità di DHL per perdite e danni è limitata, secondo quanto previsto dalla Convenzione Internazionale per il Trasporto di Merci su Strada (CMR) al minore fra (i) il valore effettivo di mercato e quello dichiarato o (ii) ad 8,33 Diritti Speciali di Prelievo per chilogrammo (approssimativamente 14 USD), fino ad un massimo di $ 100 (convenuto in 80 €).
• Per il trasporto nazionale, la responsabilità di DHL per perdite e danni sarà limitata ad 1 € al chilogrammo, fino ad un massimo di € 30.
Laddove il Mittente intendesse coprire eventuali danni per importi differenti rispetto a quanto sopra previsto, dovrà provvedere a una specifica dichiarazione di valore e richiedere l’assicurazione, come descritto al seguente punto 8, oppure provvedere direttamente ad un’assicurazione.
La responsabilità di DHL è strettamente limitata alle perdite ed ai danni diretti alla Spedizione, nella misura indicata nella Sezione 6 del presente documento. Il risarcimento di ogni altra perdita o danno è escluso (includendo, in via esemplificativa e non esaustiva, perdite in termini di profitto, utili, interessi, perdite di opportunità), indipendentemente dalla natura della perdita o del danno, anche qualora il rischio di una potenziale perdita o di un possibile danno fosse stato comunicato a, o comunque conosciuto da, DHL.
6.2 DHL si impegna a fare quanto possibile affinchè le spedizioni vengano consegnate nel rispetto dei tempi di resa comunicati da DHL, senza fornire alcuna garanzia al riguardo, in considerazione del fatto che detti tempi di resa sono da considerarsi indicativi, non sono vincolanti e non costituiscono un’obbligazione contrattuale. DHL non è da ritenersi responsabile per eventuali perdite o danni causati da ritardi, ma il Mittente, per certe Spedizioni, potrà chiedere il risarcimento secondo la disciplina del Money Back Guarantee, i cui termini e condizioni sono disponibili sul sito internet www.dhl.it o tramite il Customer Service DHL.
7. Tempistiche di Richiesta di Risarcimento
Tutte le richieste di risarcimento dovranno essere inoltrate per iscritto a DHL entro e non oltre trenta (30) giorni dalla data in cui DHL ha preso in carico la Spedizione. Trascorso il predetto termine, DHL non sarà ritenuta responsabile in alcun modo. Per ogni Spedizione potrà essere avanzata un’unica richiesta di risarcimento, così come unico sarà il rimborso di tutte le perdite o danni connessi alla spedizione stessa.
8. Assicurazione
DHL potrà provvedere all’assicurazione del valore della merce a copertura di perdite o danni fisici alla Spedizione, a condizione che il Mittente abbia fornito a DHL precise istruzioni per iscritto, ed abbia compilato, sul fronte dell’AWB, la sezione relativa all’assicurazione ovvero abbia provveduto a richiedere la copertura assicurativa tramite i sistemi automatici DHL, corrispondendone il relativo premio. La copertura assicurativa non copre comunque le perdite o i danni indiretti, o per mancati guadagni, ovvero le perdite o i danni derivanti da ritardi nella consegna della Spedizione.
9. Eventi al di fuori del controllo di DHL
DHL non può essere ritenuta responsabile per eventuali perdite o danni dovuti a cause che vanno oltre il controllo di DHL stessa, includendo, senza limitazione alcuna: danni elettrici o magnetici a, o cancellazione di, immagini elettroniche o fotografiche, dati o registrazioni; qualunque caratteristica o difetto correlata alla natura della Spedizione, anche se nota a DHL; atti od omissioni da parte di un soggetto che non sia sotto la diretta responsabilità di DHL, es. mittente, destinatario, terzi, dogane o altri enti governativi; forza maggiore, es. terremoto, ciclone, tempesta, inondazione, nebbia, guerra, incidente aereo o embargo, disordine o sommossa civile, scioperi.
10. Garanzie e manleve del Mittente
Il Mittente si impegna a manlevare e indennizzare DHL per ogni perdita o danno che possa derivare dalla violazione da parte del Mittente stesso delle seguenti garanzie e dichiarazioni:
• tutte le informazioni fornite dal Mittente o da eventuali suoi rappresentanti sono complete e accurate;
• la Spedizione è accettabile per il trasporto, in conformità con quanto descritto al precedente punto 2;
• la Spedizione è stata preparata in locali sicuri da personale qualificato addetto alla preparazione della Spedizione e siano state assunte le opportune misure di protezione relative alla Spedizione, al fine di evitare interventi non autorizzati durante la preparazione della spedizione , il deposito in magazzino e l’eventuale suo trasporto a DHL;
• tutte le legislazioni e norme in materia di dogana, importazioni ed esportazioni, protezione dei dati personali, sanzioni, embarghi, così come le altre leggi e regolamenti applicabili sono state rispettate; e
• il Mittente ha ottenuto tutti i consensi necessari per consentire a DHL il trattamento dei dati personali, inclusi i dati del Destinatario, se ciò fosse necessario per il trasporto, le operazioni doganali e la consegna, come ad esempio l’indirizzo e-mail e numero di telefono.
11. Itinerario del trasporto
Il Mittente accetta espressamente ogni percorso o variazione dello stesso, ivi inclusa la possibilità che la Spedizione venga effettuata con soste intermedie.
12. Legge Applicabile
Il Mittente riconosce espressamente, a favore di DHL, che ogni controversia connessa o derivante dall’esecuzione del trasporto e dall’applicazione delle presenti CGT, dovrà essere assoggettata alla giurisdizione non esclusiva nonché alla legge del Paese ove la Spedizione stessa trae origine, sempre che ciò non contrasti con norme imperative di legge.
13. Principio di conservazione
L’eventuale invalidità o inapplicabilità di una qualsiasi disposizione prevista nelle presenti CGT non produce effetti sulla validità delle altre disposizioni delle presenti CGT.
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito DHL (www.dhl.com) o contattando il Customer Service DHL.